Weekend Genova Venerdì 23 marzo 2012

Fiera Primavera 2012: un giro tra gli stand. Le foto

Altre foto

Genova - Alle 15.10 un po' di gente è già davanti ai cancelli in attesa dell'apertura della Fiera Primavera 2012. Al di là delle saracinesche gli espositori e gli addetti approntano con calma gli ultimi ritocchi. Le serrande si alzano alle 15.30 spaccate. La folla all'ingresso è aumentata, ma non c'è assalto: le persone entrano in Fiera con calma, prendendo le mappe e disperdendosi tra i vari spazi.

Il nostro giro inizia dal Padiglione S, quello rotondo che, al piano terreno, ospita auto, moto e piccola nautica: niente yacht dai prezzi a sei zeri, ma moto d'acqua e barche a misura di famiglia (quelle più lussuose, oltre a molte proposte per gli amanti del mare, sono ormeggiate nello spazio Take a Wave).

Anche se i bambini ammirano le auto d'epoca americane e le limousine (prezzo medio: 40.000 Eu), i veicoli su ruote sono per lo più scooter e city car alla portata della maggioranza delle persone, ma non mancano decine di camper.

Al piano superiore, su una cornice rotonda, si affacciano numerosi ristorantini e botteghe regionali, dai pani della Puglia alla ristorazione etica di Genova, dai cannoli siciliani alla mortadella bolognese da 624 chilogrammi. L'assaggio dei salumi e dei dolci è un piacere e convince: alcune persone girano già coi sacchetti.

Scendiamo la scala e ci troviamo all'aperto, dove troviamo un'ampia scelta di stand dedicati al giardino e alla vita all'aria aperta: tavolozze colorate di fiori, alberi, casette di legno, compressori e macchine per il giardinaggio.

Per strada, dirigendoci verso gli altri padiglioni, ci imbattiamo negli spazi dedicati al Genoa e della Sampdoria. Il messaggio, in entrambi i casi, è quello della sportività, del tifo nel senso più sano e del fair play.

Entriamo nel padiglione B, dedicato all'arredamento, all'edilizia e alla casa. La gente cammina incuriosita in questo alveare di divani, tappeti, mobili e lampade. Alcuni danno un'occhiata, altri parlano con gli addetti alla ricerca di un pezzo di arredamento che si abbini alla loro dimora e stia nel budget. Al piano superiore non mancano generi inaspettati come porte, finestre e materiali per l'edilizia. C'è davvero di tutto.

Usciamo e passiamo al padiglione C, dedicato allo shopping. Ad accoglierci è una quantità immensa di piccoli stand, dalle caramelle fino alle borse di paglia, che tanto sanno di primavera. Tra le proposte non mancano le merci della vicina Provenza: salumi, dolci e artigianato. Non mancano spazi più grandi, come un negozio di articoli sportivi dove si può trovare un calciobalilla a 99 Eu.

Sono le 16.30: dopo un giro d'assaggio cerchiamo l'uscita, mentre la gente comincia ad arrivare in massa. Nei padiglioni sono iniziati i primi eventi per i bambini e nei prossimi giorni arriveranno altre novità, dalle Harley Davidson e gli artisti del cake design. La corsa per superare i numeri dell'anno scorso è iniziata.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Come ti divento bella Di Abby Kohn, Marc Silverstein Commedia U.S.A., 2018 Una giovane donna, vittima dell'insicurezza, si risveglia dopo una brutta caduta credendo di essere la donna più bella e capace del pianeta. La conquista di questa nuova fiducia le consente di vivere senza paura, ma cosa succederà quando... Guarda la scheda del film