Weekend Genova Venerdì 23 marzo 2012

Fiera Primavera 2012: un giro tra gli stand. Le foto

Altre foto

Genova - Alle 15.10 un po' di gente è già davanti ai cancelli in attesa dell'apertura della Fiera Primavera 2012. Al di là delle saracinesche gli espositori e gli addetti approntano con calma gli ultimi ritocchi. Le serrande si alzano alle 15.30 spaccate. La folla all'ingresso è aumentata, ma non c'è assalto: le persone entrano in Fiera con calma, prendendo le mappe e disperdendosi tra i vari spazi.

Il nostro giro inizia dal Padiglione S, quello rotondo che, al piano terreno, ospita auto, moto e piccola nautica: niente yacht dai prezzi a sei zeri, ma moto d'acqua e barche a misura di famiglia (quelle più lussuose, oltre a molte proposte per gli amanti del mare, sono ormeggiate nello spazio Take a Wave).

Anche se i bambini ammirano le auto d'epoca americane e le limousine (prezzo medio: 40.000 Eu), i veicoli su ruote sono per lo più scooter e city car alla portata della maggioranza delle persone, ma non mancano decine di camper.

Al piano superiore, su una cornice rotonda, si affacciano numerosi ristorantini e botteghe regionali, dai pani della Puglia alla ristorazione etica di Genova, dai cannoli siciliani alla mortadella bolognese da 624 chilogrammi. L'assaggio dei salumi e dei dolci è un piacere e convince: alcune persone girano già coi sacchetti.

Scendiamo la scala e ci troviamo all'aperto, dove troviamo un'ampia scelta di stand dedicati al giardino e alla vita all'aria aperta: tavolozze colorate di fiori, alberi, casette di legno, compressori e macchine per il giardinaggio.

Per strada, dirigendoci verso gli altri padiglioni, ci imbattiamo negli spazi dedicati al Genoa e della Sampdoria. Il messaggio, in entrambi i casi, è quello della sportività, del tifo nel senso più sano e del fair play.

Entriamo nel padiglione B, dedicato all'arredamento, all'edilizia e alla casa. La gente cammina incuriosita in questo alveare di divani, tappeti, mobili e lampade. Alcuni danno un'occhiata, altri parlano con gli addetti alla ricerca di un pezzo di arredamento che si abbini alla loro dimora e stia nel budget. Al piano superiore non mancano generi inaspettati come porte, finestre e materiali per l'edilizia. C'è davvero di tutto.

Usciamo e passiamo al padiglione C, dedicato allo shopping. Ad accoglierci è una quantità immensa di piccoli stand, dalle caramelle fino alle borse di paglia, che tanto sanno di primavera. Tra le proposte non mancano le merci della vicina Provenza: salumi, dolci e artigianato. Non mancano spazi più grandi, come un negozio di articoli sportivi dove si può trovare un calciobalilla a 99 Eu.

Sono le 16.30: dopo un giro d'assaggio cerchiamo l'uscita, mentre la gente comincia ad arrivare in massa. Nei padiglioni sono iniziati i primi eventi per i bambini e nei prossimi giorni arriveranno altre novità, dalle Harley Davidson e gli artisti del cake design. La corsa per superare i numeri dell'anno scorso è iniziata.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Se son rose Di Leonardo Pieraccioni Commedia Italia, 2018 Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: "Sono cambiato. Riproviamoci!"..? È quello che accade a Leonardo Giustini giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Sua figlia, stanca di vedere... Guarda la scheda del film