Concerti Genova Lunedì 19 marzo 2012

Da Mario Biondi al Teatro della Gioventù: il jazz di Lorenzo Tucci

© Andrea Baroni

Genova - Ha preso il via con i due concerti in trio e in quartetto del batterista Lorenzo Tucci, la stagione primaverile di appuntamenti jazz organizzata dal Borgo Club al Teatro della Gioventù, tassello della strategia che punta a fare del polo di via Macaggi un centro culturale multiforme, dalla prosa al jazz club e a tanto altro ancora.

Tucci è un vero fenomeno del suo strumento, come ha dimostrato nelle sere di venerdì e sabato, e lo è anche per l’eclettismo delle scelte intraprese: è, come gli altri musicisti ascoltati al Teatro della Gioventù, membro del gruppo jazz di Mario Biondi, con il quale ha suonato in settimana al Carlo Felice, ma partecipa anche ai Latin Moods di Fabrizio Bosso e Javier Girotto, ha da poco pubblicato un cd in trio dedicato ad una originale rilettura senza sax di John Coltrane (Tranety - Albore jazz 2011) e coordina il quartetto Contemporary Jazz inc. visto in azione a Genova, dedito a una energica e moderna interpretazione dei classici del jazz hard bop degli anni cinquanta e sessanta. Con uno stile allo strumento che non si limita certo alla parte ritmica, ma ricopre un vero e proprio ruolo da solista ricco di sfumature e sottolineature che costruiscono il tessuto della performance, pronto ad esplodere in una vera girandola virtuosistica negli assolo.

Ma non è solo a Tucci che si devono le belle sorprese del quartetto, composto da Daniele Scannapieco al sax tenore, dalla voce piena e profonda e con uno stile memore dei grandi dello strumento, da Coltrane a Rollins, dal basso di Tommaso Scannapieco, ottima base ritmica del gruppo e dal piano di Claudio Filippini, un giovane che sta iniziando a farsi largo anche con gruppi a nome proprio.

Il concerto di sabato si è sviluppato in cinque lunghi pezzi, fra i quali la interpretazione di Love for sale di Cole Porter, già inserita in un progetto discografico di Scannapieco con il cantante Walter Ricci (The Cole Porter Songbook – Picanto Records 2011) e pezzi di Thelonius Monk, Tadd Dameron e Sonny Rollins. Ottimo l’affiatamento fra i quattro musicisti e menzione davvero speciale per il sax di Scannapieco che merita, per la generosa forza interpretativa e la capacità comunicativa espressa nei vari progetti di cui è parte (fra i quali gli Apogeo di Giovanni Tommaso), di figurare fra i migliori sassofonisti in campo nazionale.

Prossimi appuntamenti del Borgo Club al Teatro della Gioventù, ancora di grande interesse: sabato 31 marzo il trio dell’emergente sassofonista Max Ionata e venerdì 13 aprile la gloria locale Andrea Pozza, con un quartetto che vede la presenza di un altro musicista molto giovane ma già molto quotato, il sassofonista Mattia Cigalini.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film