Attualità Genova Mercoledì 28 settembre 2011

Nicla Vassallo racconta la manifestazione 'Benedetta cultura', a Palazzo Ducale

Nel video, Nicla Vassallo, professore ordinario di Filosofia Teoretica e membro del Consiglio Direttivo di Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, presenta gli appuntamenti Benedetta cultura (sabato primo ottobre) e Luoghi comuni (da martedì 11 ottobre), entrambi a Palazzo Ducale.

Video di Francesca Baroncelli & Lorenza Delucchi

Genova - La cultura, antica ricchezza d'Italia, da sempre ci identifica nel resto del mondo. È tradizione e, nello stesso tempo, possibile spazio di innovazione, è il paesaggio di monumenti e di luoghi d'incanto, è il sapere - i saperi - delle nostre università e delle diverse competenze. Se la trascuriamo, se la perdiamo, saremo condannati a un triste declino, come individui e come paese.

Fondazione per la Cultura di Genova e Comune di Genova organizzano, sabato primo ottobre alle ore 17.45 a Palazzo Ducale (piazza Matteotti - Genova), Benedetta cultura! Il sapere di un paese per il bene comune, un dibattito a più voci per fare il punto sullo stato di un settore strategico per il nostro futuro.

Nel corso dell'appuntamento, a cura di Anna Longo, Piero Dorfles, Luca Formenton, Salvatore Settis, Nicla Vassallo e la stessa Anna Longo si interrogano sul ruolo della conoscenza come valore e come risorsa cruciale per la crescita di una comunità. Sarà anche una riflessione sul nostro rapporto con la cultura, in un quadro nazionale e internazionale dove la crisi riduce drasticamente in alcuni paesi - ma non in altri - le risorse destinate al settore. Perché accade questo? Come mai proprio in Italia non ci si rende conto che la conoscenza è la condizione principale della competitività? Quanto rende investire in istruzione, cultura e ricerca e quanto rischiamo riducendo i finanziamenti? La deriva di indifferenza, accentuatasi negli ultimi anni, è destinata a perdurare? Oppure ci sono segnali di cambiamento?

La discussione intende proporre un'idea di cultura come qualcosa in cui credere, e da cui ripartire per contrastare l'involuzione, l'elogio dell'ignoranza e dell'arroganza che ha accompagnato il declino civile ed economico degli ultimi anni. Per concretizzare l'istanza del pieno sviluppo della persona umana annunciato nell'articolo 3 e quel sostegno alla cultura fondato sull'art.9 della nostra Costituzione, per costruire la consapevolezza necessaria alla democrazia.

Ecco i relatori

Piero Dorfles – giornalista e critico letterario
Autore e conduttore di numerosi programmi radiotelevisivi, è responsabile dei programmi culturali del Giornale Radio Rai e da tredici anni conduce, assieme a Patrizio Roversi prima e Neri Marcorè dopo, la trasmissione Per un pugno di libri di Raitre. Il suo ultimo libro, Il ritorno del dinosauro – una difesa della cultura, è pubblicato da Garzanti.

Luca Formenton – editore
Presidente della casa editrice Il Saggiatore e vicepresidente della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, un'istituzione che, oltre al lavoro di salvaguardia del patrimonio editoriale italiano, si occupa di studi e ricerche sulla cultura editoriale. Insegna Storia dell'editoria contemporanea al Master in Editoria e giornalismo dell'Università Sapienza di Roma.

Anna Longo – giornalista culturale
È vice caporedattore della redazione cultura del Giornale Radio Rai. Su Radio1 ha condotto la trasmissione Il Baco del Millennio. Cura la rubrica di Start sui luoghi e i paesaggi dell'Italia Unita. È stata docente di Teorie e Tecniche della Comunicazione Radiofonica all'Università Statale di Milano e ha insegnato al Master in radiofonia all'Università Sapienza di Roma.

Salvatore Settis – archeologo e storico dell'arte

Intellettuale di fama internazionale, è membro di importanti Istituti di ricerca europei e americani ed è stato Rettore della Scuola Normale Superiore di Pisa e presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali dal 2007 al 2009. Autore di numerosi saggi, nel 2010 ha pubblicato per Einaudi Paesaggio Costituzione Cemento.

Nicla Vassallo – filosofo
È professore ordinario di Filosofia Teoretica all'Università degli Studi di Genova. Tra la sua autorevole produzione scientifica, in italiano e in inglese, menzioniamo le opere più recenti: Per sentito dire: conoscenza e testimonianza (Feltrinelli 2011), in qualità di autrice; Reason and Rationality (Ontos Verlag 2011) e Terza Cultura (il Saggiatore) in qualità di co-curatrice.

Potrebbe interessarti anche: , Via Cadorna: risolto il problema dei pali nelle rampe disabili dopo la protesta , Genova, navetta gratuita per la Lanterna: date, orari e percorso , Genova, due semafori costruiti sulla rampa per disabili a Brignole , Adotti un cane? Il Comune di Genova paga il veterinario: la proposta , Genova, il nuovo Amt Point a Palazzo Ducale: orari, funzioni e info

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La vita in un attimo Di Dan Fogelman Drammatico 2018 Will, quarantenne newyorchese abbandonato dalla moglie, ricostruisce la sua storia in una seduta di psicanalisi: l'amore per Abby, gli anni del college, l'intimità matrimoniale, un pranzo con i genitori di lui e poi, inatteso, il giorno della separazione.... Guarda la scheda del film