Mostre Genova Museo di Sant'Agostino Venerdì 16 settembre 2011

Museo di Sant'Agostino: la mostra Bestiario, mitologia del contemporaneo

Altre foto

Genova - Da sabato 17 settembre a venerdì 7 ottobre presso il Museo di Sant'Agostino è possibile visitare la mostra Bestiario, mitologia del contemporaneo. Si tratta di una serie di installazioni site-specfic di arte contemporanea, realizzate da trentasei artisti dalle tante gallerie genovesi aderenti all'Associazione Start.

Le opere si inseriscono all'interno del Museo, dedicato all'arte medievale dal X al XIII secolo, dialogando con la collezione permanente, in una fusione di antico e moderno. Anche il tema, quello del Bestiario, ispirato alle opere medievali che raccoglievano brevi descrizioni di animali reali, o immaginari, accompagnate da spiegazioni moralizzanti e riferimenti tratti dalla Bibbia, si coniuga con l'arte contemporanea e alla rappresentazioni animali e animalesche, realizzate dagli artisti.

Così non stupisce trovare un ragno meccanico a fianco del monumento sepolcrale di Margherita di Brabante o un gorilla sopra i resti dei capitelli scolpiti nel marmo. Ogni spazio del museo, dal deposito al secondo piano, è arricchito dalle opere degli artisti contemporanei, che tra dipinti, fotografie, sculture e installazioni riprendono con varianti le opere della collezione museale, ispirandosi a queste ultime per temi, strutture, colori e materiali usati.

«Il Museo di Sant'Agostino, che, con una struttura moderna ospita opere antiche, è un contesto adatto per accogliere installazioni contemporanee che si pongono sia in dialogo sia in opposizione allo spazio e alle opere della collezione permanente, arricchendole anche di nuovi significati» dice Adelmo Taddei, curatore del museo. «La cultura al giorno d'oggi ha un grande bisogno di 'fare sistema', per cui collaborazioni come queste sono fondamentali per andare avanti e proporre iniziative interessanti a cittadini e turisti» aggiunge Taddei.

«Anche la scelta del periodo non è casuale - precisa Caterina Gualco, rappresentante dei galleristi raccolti sotto la sigla Start - infatti dal 18 al 22 settembre si svolge il XIV congresso della Federazione Mondiale degli amici dei musei. I tanti relatori che partecipano al meeting possono così ammirare anche le opere dei galleristi, che altrimenti, difficilmente avrebbero avuto il tempo di conoscere».

Artisti
Karin Andersen, Enrico Bafico, Alfonso Bonavita, Roberto Brundu, Virginia Cafiero, Gianni Carrea, Luciano Caviglia, Arlina Cavo, Piergiorgio Colombara, Philip Corner, Arturo Delle Donne, Gigi Degli Abbati, Antonio De Luca, Raffaele De Rosa, Walter Di Giusto, Andrea Esposito, Ruben Esposito, Anna Ferrari, Giorgio Fracassi, Luigi Galligani, Mauro Ghiglione, Angelo Gualco, Sergio Leta, Matteo Macciò, Mauro Panichella, Nicolò Paoli, Ben Patterson, Peppe Perone, Ylli Plaka, Giampiero Poggiali Berlinghieri, Lucio Pozzi, Stefano Ricci, Gianalberto Righetti, Antonello Ruggeri, Danilo Sergiampietri, Vitaliano, Maya Zignone.

Gallerie
Andrea Ciani Arte & Design, Artre´ Gallery, Cerruti Arte, Ellequadro Documenti Arte Contemporanea, Galleria Arte Studio, Galleria D´Arte Il Basilisco, Galleria Guidi, Guidi&Schoen Arte Contemporanea, Il Punto, Il Vicolo Galleria D´Arte, Immagine E Colore, Unimediamodern, Satura Art Gallery, Violabox Art Gallery, Visionquest Gallery.

Potrebbe interessarti anche: , Giorgio De Chirico torna a Genova, la mostra al Ducale: foto, orari e percorso , The Art of the Brick Genova: opere d'arte fatte con i Lego: foto e percorso , Progetto Paganini Rockstar chiude con 45 mila presenze: tutti i numeri , The Art of the Brick a Genova: la mostra dei Lego. Date, orari e biglietti , Caravaggio e la mostra a Genova, dall'Ecce Homo all'influenza sugli artisti genovesi: le foto

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.