Mostre Genova Venerdì 2 settembre 2011

La Polonia in mostra al Galata e a Palazzo Ducale

di
Altre foto

Genova - Per celebrare la prima presidenza polacca del Consiglio dell'Unione Europea, Genova ospita due mostre: L'immagine della Polonia riflessa nell'acqua (al Galata Museo del Mare dal 3 a 17 settembre) intende rappresentare le caratteristiche ambientali, turistiche ed economiche della Polonia di oggi attraverso filmati, fotografie, film, grafica ed animazioni; Il mondo misterioso del Dybbuk: la cultura ebraico-polacca attraverso l'opera di Andrzej Wajda (alla Loggia degli Abati di Palazzo Ducale dall'8 settembre al 16 ottobre) è invece rivolta alla Polonia di ieri vista attraverso lo sguardo artistico del cineasta polacco Andrzej Wajda.

L'immagine della Polonia riflessa nell'acqua
Galata Museo del Mare, 3-17 settembre 2011
Inaugurazione: venerdì 2 settembre, ore 17.30
Orari: lun-dom, ore 10-19.30; lunedì chiuso
Ingresso gratuito con il biglietto del Galata Museo del Mare

Filmati, fotografie ed animazioni vedono nell'acqua la protagonista capace di svelare le caratteristiche ambientali, turistiche ed economiche della Polonia. Così questo elemento naturale diventa il soggetto principale ritratto nelle diciotto aerofotografie (per la prima volta in Italia) di Kacper Kowalski, giovane artista, pilota e campione di parapendio. Si tratta di paesaggi urbani e naturali, ripresi in volo, che svelano le simmetrie - asimmetrie create dall’uomo e dalla natura.
«L’acqua, in inverno, è uno dei miei soggetti preferiti», sottolinea Kowalski: «è misteriosa, intrigante, mi sorprende sempre. Pochi si rendono conto che nel corso dell’anno cambia colore e struttura, esattamente come succede con gli alberi a foglia caduca».

Una videoinstallazione è stata creata per presentare il potenziale economico della regione Varmia-Masuria, un interessante connubio fra natura e business. All’incrocio dei sentieri turistici, nel cuore della terra dei mille laghi, convivono natura e sviluppo economico. I paesaggi di Varmia e Masuria hanno ispirato turisti e uomini d'affari, insomma, un luogo in cui la passione per la natura favorisce la creatività e fa nascere nuove idee.

Ed è sempre l’acqua la protagonista indiscussa delle dieci immagini fotografiche in 3D (raccolte e concesse dallo Studio Gravite di Olsztyn) realizzate dai migliori fotografi polacchi legati alla regione Varmia-Masuria. Una serie di fotografie autentiche immortalano i paesaggi incontaminati della Masuria, regione a nord est della Polonia, famosa per i suoi laghi e in gara per il titolo di una delle sette nuove meraviglie del mondo, nell’ambito del concorso internazionale della fondazione svizzera New7Wonders.

Infine, l’acqua vista come motore dell’economia nei dodici pannelli dedicati al mar Baltico e al porto di Gdynia e la presentazione degli successi dell'industria nautica polacca, leader europeo nel settore della produzione di imbarcazioni di piccola e media grandezza, attraverso la mostra fotografica delle imbarcazioni da diporto e la presentazione di modelli di alcuni yacht.

Completano l'esposizione, due filmati inediti in Italia: Active tourisme, corto di animazione dell’illustratore e regista Tomasz Baginski che racconta la terra polacca vista dall’alto, complice lo sguardo di un’aquila in volo, simbolo della Polonia; Sfiorando l'acqua, video multimediale realizzato da Karolina Galuba e dallo Studio F11.art, un viaggio virtuale sull’acqua attraverso il mare, i fiumi e i laghi polacchi.

La mostra L'immagine della Polonia riflessa nell'acqua è promossa e sostenuta dall'Ambasciata della Repubblica di Polonia in Roma, dalla regione Warmia-Mazury, dall'Ufficio di Promozione del Commercio e degli Investimenti dell'Ambasciata di Polonia, dall’Ente Nazionale Polacco per il Turismo, dalla città e dal porto di Gdynia, con la collaborazione di Danièle Sulewic e Alberto Rizzerio dell'Associazione Movementi e la partecipazione del Mu.Ma, Istituzione Musei del Mare e della Navigazione.


Il mondo misterioso del Dybbuk: la cultura ebraico-polacca attraverso l'opera di Andrzej Wajda
Loggia degli Abati (Palazzo Ducale), 8 settembre-16 ottobre 2011
Inaugurazione: giovedì 8 settembre, ore 18.30
Orari: mar-ven, ore 15-19; sab-dom, ore 10-13 e 15-19; lunedì chiuso
Ingresso gratuito

Voce narrante
della mostra è lo sguardo di Andrzej Wajda, autore, regista e artista figurativo, considerato da molti l’intellettuale simbolo della moderna cultura polacca. Diversi linguaggi artistici, molti i contenuti, le immagini e i filmati, originali e inediti, il tutto allestito lungo un percorso visivo tridimensionale per illustrare la cultura ebraico polacca.

Una particolare attenzione è dedicata al lavoro teatrale sul Dybbuk, messo in scena da Wajda allo Stary Teatr di Cracovia e al Teatro Habima di Tel Aviv; oltre alla valenza artistica e ideologica del lavoro, la leggenda del Dybbuk, parte integrante della tradizione ebraica dell'Europa Orientale, è un ponte verso la cultura e la lingua Yiddish.

Il mondo misterioso del Dybbuk: la cultura ebraico-polacca attraverso l'opera di Andrzej Wajda è organizzata da Danièle Sulewic e Alberto Rizzerio dell'Associazione Movementi, in collaborazione con Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e Centro Culturale Primo Levi, e si è avvalsa anche del sostegno e della partecipazione dell'Istituto Polacco di Roma, dell'Istituto del Cinema polacco, dell'Istituto Adam Mickiewicz, dell'Ambasciata e Consolato Generale della Repubblica di Polonia, dell'Ambasciata d'Israele a Roma, della Comunità Ebraica di Genova e del Goethe Institut Genua.

Inoltre, nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, sempre in occasione della Presidenza polacca, sono organizzati incontri, conferenze, proiezioni e spettacoli che coinvolgono artisti, pensatori e personaggi di spicco italiani e stranieri, tra cui: la giornalista e scrittrice Hanna Krall, il direttore del Festival di Cultura Ebraica di Cracovia, Janusz Makuch, il rabbino di Cracovia Boaz Pash, il giornalista Gad Lerner e lo scrittore Francesco Cataluccio.

Potrebbe interessarti anche: , Da Monet a Bacon: al Ducale 60 capolavori dal Sud Africa. Foto, orari e biglietti , Il Salotto del Cavalier Tempesta: gli affreschi di Pieter Mulier a Palazzo Lomellino , Paganini Rockstar come Hendrix, la mostra infiamma Palazzo Ducale: foto e percorso , Handhumans vs Handimals, in mostra le mani dipinde di Guido Daniele , La mostra Fulvio Roiter. Fotografie 1948-2007 a Palazzo Ducale: le foto

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Glass Di M. Night Shyamalan Drammatico, Fantascienza U.S.A., 2019 Ritroviamo la guardia giurata David Dunn all’inseguimento dell’identità sovrumana di Kevin Wendell Crumb, ovvero la Bestia, in una serie di incontri sempre più pericolosi, mentre Elijah Price Price emerge dall’ombra nel... Guarda la scheda del film