Concerti Genova Lunedì 8 agosto 2011

Notte Bianca 2011: niente Modà, arrivano Venditti e Bennato

Genova - Antonello Venditti in piazza della Vittoria e Edoardo Bennato in piazza De Ferrari. Questi i due big annunciati per la Notte Bianca di Genova, in programma sabato 10 settembre 2011.

Due nomi storici della musica italiana, due cantautori strettamente legati alle loro città, Roma e Napoli. La loro presenza all'evento che chiude l'estate genovese sembra quasi certa: «stiamo riuscendo a chiudere con entrambi» afferma Margherita Rubino, consulente comunale per la promozione della città: «l'idea è di proseguire il filone artistico dello scorso anno dedicato alla canzone d'autore».
Nel 2010 l'evento clou della manifestazione era stato il concerto di Dalla e De Gregori in piazza della Vittoria: «quattro quinti dei genovesi scesero in piazza, per un oltre 350 mila presenze in totale».

Bennato torna in Liguria un mese dopo il concerto gratuito di Borghetto Santo Spirito del 5 agosto. Venditti, in uscita con un nuovo album di inediti (Unica, nei negozi dal 29 novembre), mancava dal capoluogo ligure dal dicembre 2009: dopo la Notte Bianca, il suo prossimo live genovese è già fissato per il 19 aprile 2012 al 105 Stadium.

Venditti e Bennato sostituiscono gli headliner già annunciati - anche se non in modo ufficiale - nelle scorse settimane: i Modà e Al Bano. Per quanto riguarda la giovane band arrivata seconda all'ultimo Festival di Sanremo insieme a Emma Marrone, pare che il cachet richiesto fosse troppo alto: «le trattative con i Modà erano iniziate prima di Sanremo» rivela Rubino, «ma si sono interrotte tre o quattro settimane fa. Le cifre richieste erano diventate insostenibili».
Al Bano, invece, dopo l'annuncio della sua partecipazione alla Notte Bianca era stato subito bersagliato dal popolo di Facebook: forse la sua esibizione è saltata per questo motivo?

Oltre ai due nomi di punta sono in programma tanti altri eventi. Un altro big è atteso al Porto Antico e a Palazzo Tursi dovrebbe svolgersi un omaggio a Fernanda Pivano. E «forse ci saranno i Ricchi e Poveri sullo stesso palco di Bennato» dice Rubino.
Ma soprattutto ci sarà una serie di spettacoli a cura di volontari che si esibiscono gratuitamente in giro per tutta la città: «per esempio, hanno già dato la loro disponibilità i Buio Pesto. E i ragazzi dell'associazione Festa del Sole dovrebbero organizzare spettacoli in giro per la città». Piazza Fontane Marose dovrebbe essere dedicata alla taranta, piazza Dante alle danze etniche, piazza Colombo al reggae e i Giardini di Plastica a dj-set tutti da ballare. E probabilmente si ripeterà la Street Parade tra corso Italia e piazzale Kennedy.

Nulla è ancora definitivo al 100%, ma queste sono le intenzioni dell'amministrazione comunale. Nonostante la crisi delle casse e la mancanza di sponsor, «la volontà di fare la Notte Bianca c'è eccome» dice Margherita Rubino. E in qualche modo il programma di questo grande evento a costo zero si sta piano piano delineando: «puntiamo a raccogliere 330 mila Eu di sponsor come lo scorso anno. Al momento siamo arrivati a 200 mila, ma manca ancora più di un mese».

Potrebbe interessarti anche: , Festival Internazionale di Nervi: programma e ospiti, da Giorgia a De Gregori , Vasco Rossi, tour 2019: a Genova la nave per i concerti in Sardegna , Covo di Nord-Est, crowdfunding per riaprire dopo la mareggiata: «Entro Pasqua» , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.