Genova Lunedì 25 luglio 2011

Leishmaniosi: come fare per prevenirla?

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Genova - La Leishmaniosi è una malattia indotta da un protozoo e trasmessa agli animali (specialmente i cani) e alle persone (i più esposti sono i bambini piccoli e gli anziani) attraverso le punture dei pappataci, insetti che si nutrono di sangue.

Mario Baldini, presidente del Progetto Leishmania, ha conosciuto la malattia a causa di una triste esperienza personale: «il mio cane si è ammalato ed è morto dopo venti giorni», spiega Baldini, «io non conoscevo la Leishmaniosi, così ho cominciato a documentarmi e mi sono reso conto che, se avessi saputo prima certe cose, forse avrei potuto salvare il mio cane. All'inizio fermavo per strada le persone che passeggiavano con i loro cani per cercare di informarli, poi è nata l'idea di creare un'associazione. Ho trovato tanti amici medici, veterinari e non, che mi hanno offerto il loro sostegno. Lo scopo dell'associazione è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica su una malattia grave, ma ancora poco conosciuta».

Fino ad alcuni anni fa i focolai della malattia erano confinati nell'Italia meridionale, ma recentemente sono apparsi anche al nord, in particolare in Liguria.
In assenza di un vaccino, la Leishmaniosi si combatte con azioni di prevenzione a partire da controlli annuali sui cani presso uno studio veterinario, che può accertare l'eventuale contagio. Si può ricorrere anche all'uso di insetticidi e repellenti per interrompere il ciclo biologico del flebotomo; provvedimenti utili sono la lotta al randagismo e la corretta gestione dei canili.

L'incubazione della malattia varia da due a sei mesi e i suoi sintomi non sono sempre evidenti; c'è il rischio quindi che la terapia, pure molto costosa, possa non essere efficace perché non tempestiva.
L'attenzione del mondo scientifico è rivolta ai pericoli per le persone: negli ultimi dieci anni all'Istituto Gaslini sono stati ricoverati per Leishmaniosi circa cinquanta pazienti con un'età media di tre anni. Per tutti il decorso è stato favorevole.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il castello di vetro Di Destin Daniel Cretton Drammatico U.S.A., 2017 Una giovane donna di successo è cresciuta accudita da genitori anti-conformisti, una madre eccentrica e un padre alcolizzato. Il padre, vivendo nella povertà più assoluta a causa del suo licenziamento, distraeva i suoi figli raccontando... Guarda la scheda del film