Teatro Genova Teatro Politeama Genovese Mercoledì 13 luglio 2011

Teatro Politeama Genovese: la stagione 2011/2012

© Photomovie / Antonello & Montesi
Altre foto

Genova - La nuova stagione teatrale 2011-2012 del Politeama Genovese è stata etichettata Una stagione mai vista. Savina Savini e Danilo Staiti, soci e direttori artistici, si dicono particolarmente soddisfatti del nuovo cartellone data la situazione difficile per la cultura e la società tutta.

37 i titoli che garantiscono come sempre, da ottobre a maggio, un'ampia varietà di proposte che vanno dalla commedia brillante a quella musicale, dai protagonisti della satira e del cabaret, alla danza e al musical. Quest'anno c'è però una novità e un nuovo filone di spettacoli-reading che portano al Politeama talenti del cinema.
«Il nostro intento - afferma Danilo Staiti - di coniugare la ricchezza e la popolarità dei nostri spettacoli con la qualità, è difficile ma stimolante. E in questa stagione credo siamo riusciti a fare un ulteriore passo avanti inserendo in cartellone la forma del reading che ci ha permesso di riportare a teatro grandi nomi del cinema, da Sergio Rubini che apre la stagione con Io tra di voi, un reading poetico che tocca Neruda, Shakespeare, Sanguineti e anche episodi della sua vita (21 ottobre 2011); a Margherita Buy, in scena con Patrick Rossi Gastaldi in Nel nome del padre di Luigi Lunari, reading-commedia sulla vita e i ricordi di un uomo e una donna che si incontrano misteriosamente (24-25 gennaio 2012). E poi Elio Germano (Palma d'Oro, 2010 per il film La nostra vita) legge e interpreta Viaggio al termine della notte di Céline accompagnato dalla musica di Teho Teardo tra archi, chitarra e live electronics (2 febbraio 2012)».

Ancora un reading: questa volta in scena sono Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu che si cimentano con il teatro di Gaber in Non contate su di noi, il teatro di Gaber-Luporini tradotto e tradito da Luca&Paolo (6-8 dicembre 2011), una coproduzione Politeama Genovese, I.T.C. e Fondazione Gaber che debutta in prima nazionale al Piccolo di Milano per poi replicare in esclusiva a Genova.

Dato il grande successo dell'anno scorso torna Marco Travaglio con Anestesia totale - Il primo spettacolo (poco spettacolare) del dopo-B, un'analisi del futuro uno svisceramento dell'infezione e dei sintomi del nostro paese (16-17 dicembre). Tornano anche gli Oblivion, il gruppo teatrale più cliccato del web, che presenta il nuovo spettacolo Oblivion Show 2.0: Il sussidiario, con la regia di Giole Dix (21 dicembre).

Tra le tante proposte spiccano gli show internazionali con il ritorno dei Momix (22-27 novembre) per uno spettacolo reMIX che fa un montaggio delle greatest hits del coreografo Moses Pendleton e uno degli show più noti al mondo (con all'attivo 3.000 rappresentazione in 4 continenti): Slava's Snowshow, un'originalissima combinazione di clownerie e teatro visivo che crea un'atmosfera magica e divertente, poetica e strabiliante (28 marzo - 1 aprile 2012).

Ancora dal Canada, L'Arsenal, una compagnia di acrobati e musicisti formatisi nella più prestigiosa scuola mondiale di Nouveau Cirque, quella di Montréal, che portano in scena L'arca - The Ark tra teatro-circo, musica, danza e proiezioni multimediali (14 febbraio 2012). Mentre per il tradizionale appuntamento con il gospel quest'anno arrivano Walt Whitman & The Soul Children of Chicago, un gruppo che ha lavorato al recupero di giovani tra i 7 e i 17 anni attraverso la musica e che porta sul palco 18 bambini di varie età con un livello tecnico altissimo (22 dicembre).

Tutte le altre ospitalità dall'estero sono compagnia di danza: FlamenQueVive, già al Politeama con Pinturas, che porta in scena Don Juan (29 novembre); per il balletto classico Slovak National Theatre presenta Giselle (2 dicembre) e Il lago dei cigni (3 dicembre); dall'Australia uno spettacolo vincitore di 11 premi internazionali che ripropone il tip-tap Tap Dogs (20-22 gennaio 2012).
Torna anche David Parsons con la sua Parsons Dance Company, tra coreografie indimenticabili, acrobazia e virtuosismo (7 febbraio 2012) e, infine, Evolution Dance Theatre una compagnia di elementi da tutto il mondo guidati dal coreografo e danzatore Anthony Heinl che presenta il suo ultimo spettacolo FireFly (13 aprile 2012).
Sempre a proposito di corpo in movimento, questa volta dall'Italia, sarà il Balletto di Roma con una coreografia ambiziosa Otello a chiudere la stagione (27-28 aprile 2012).

Non mancano le proposte ormai entrate nella consuetudine del teatro: la commedia brillante, il musical e la grande comicità. Per la prima, Massimo Dapporto e Benedicta Boccoli saliranno sul palco con La verità, classico francese sull'infedeltà di Florian Zeller, drammaturgo contemporaneo (3-5 novembre); Maria Amelia Monti e Gianfelice Imparato in Tante belle cose, tra commedia e dramma psicologico con le musiche di Cesare Cremonini (3-4 febbraio); Nancy Brilli impegnata di nuovo sul palco con un lavoro creato appositamente da 7 drammaturghi sui sette vizi capitali, Sette (10-11 febbraio), come i 7 monologhi di 7 autori diversi (Barbara Alberti, Iaia Fiastri, Francesco Freyrie, Piergiorgio Paterlini, Carla Signoris, Franca Valeri e Paolo Villaggio); Giobbe Covatta e Enzo Iacchettti in un inedito duo in Niente progetti per il futuro, spettacolo surreale sulla società contemporanea in crisi (8-10 marzo).

Torna anche Elisabetta Pozzi con un lavoro alla sua prima italiana Tutto su mia madre, tratto dal film di Pedro Almodòvar, che vede in scena anche Alvia Reale e Eva Robin's e un ricco cast per la regia di Leo Muscato (20-21 marzo); infine, ultima delle commedie giocose, L'apparenza inganna, con Maurizio Micheli e Tullio Solenghi, spettacolo tratto dall'omonimo film francese, fitto di colpi di scena e situazioni esilaranti (3-5 aprile).

Tre i musical in cartellone: Happy Days della Compagnia della Rancia sull'America degli anni '50 (26-28 gennaio); La cage aux folles - Il vizietto, con Massimo Ghini e Cesare Bocci, con altri 20 artisti e 6 drag queen, in tratto dalla commedia francese rimasta nota per l'interpretazione di Michel Serrault e Ugo Tognazzi, riadattata e diretta da Massimo Romeo Piparo (21-25 febbraio); e, infine, L'astice al veleno, ultimo lavoro di Vincenzo Salemme che ne è anche interprete.

E per la comicità ospiti: Ale&Franz, Enrico Bertolino, Antonio Albanese, Banda Osiris, Angela Finocchiaro, Paolo Hendel, Teresa Mannino, Maurizio Lastrico e Giuseppe Giacobazzi.

Potrebbe interessarti anche: , Quartetto 2019: abbonamento congiunto Carlo Felice-Teatro Nazionale: gli spettacoli , Simon Boccanegra: l'opera di Verdi ambientata a Genova al Teatro Carlo Felice , Cocteau e Shakespeare ne Le ragazze dis-graziate. Jorio tesse. Pesca anima , Teatro della Tosse, la stagione 2019 riparte... dal vivo: programma e spettacoli , Dove porto i bambini? A Genova torna il Sabato a Teatro

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Ralph spacca internet Di Phil Johnston, Rich Moore Animazione U.S.A., 2018 Lasciata la sala giochi di Litwak, Ralph si avventura nel grande, inesplorato ed elettrizzante mondo di Internet, che potrebbe anche non resistere al tocco non proprio leggero del nostro eroe. Insieme alla sua compagna di avventure Vanellope von Schweetz,... Guarda la scheda del film