Concerti Genova Martedì 21 giugno 2011

Festival delle Periferie 2011: il programma con Esmen, Kramers e Bobby Soul

Genova - Da giovedì 30 giugno a domenica 3 luglio torna a Genova il Festival delle Periferie. La rassegna musicale gratuita di stampo rock-alternative è diventata un appuntamento fisso e, che inaugura l'estate genovese in compagnia delle band della nostra regione e non solo.

La manifestazione, assolutamente unica nel suo genere, è nata nel 2003 dall'idea dell'associazione culturale Metrodora di Sestri Ponente con lo scopo di ampliare l'offerta di spettacoli musicali dal vivo e portarla dal centro città al ponente cittadino favorendo così le aree periferiche, come ci spiega lo stesso Fabrizio Gelli, vicepresidente dell'associazione: «I numeri della manifestazione in questi anni mostrano che abbiamo avuto ragione. La musica rock diventa così la musica di periferia».

Il Festival, che è dedicato ai giovani, ospita le band più interessanti del panorama musicale rock della scena ligure. Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.
Il pubblico ha sempre partecipato con entusiasmo al Festival; il record di presenze è stato registrato nell'edizione del 2006, con circa dieci mila persone accorse durante le quattro serate. Dal 2010 l'organizzazione ha deciso di cambiare la location, e da Villa Rossi il Festival delle Periferie si è trasferito a Cornigliano, presso Villa Bombrini.

Quest'anno sul palco si esibiranno venti gruppi, che sono stati selezionati nel corso dell'anno. Le band provengono dalla scena musicale indipendente ligure e non solo, e alcuni artisti sono conosciuti a livello nazionale. Tra questi, i Maakdi Torino e Christine Plays Viola. E poi i genovesi Numero 6, Calomito, Esmen, Kramers e Bobby Soul.
Come afferma lo stesso Gelli, non esiste una selezione vera e propria per partecipare a questa kermesse musicale: «Scegliamo i gruppi da far esibire sul palco in base al loro cammino artistico».

Il tema che caratterizza gli stand e le scenografie di questa nona edizione sarà il Natale. Sì, avete capito bene. La scelta è stata fatta, come è tradizione, dal pubblico affezionato del Festival sul sito dell'associazione Metrodora con un sondaggio online.

La kermesse musicale è attenta alle problematiche ambientali: all'interno di Villa Bombrini la mostra MeccanicAntropomorfa, curata da Claudio Costa e realizzata dall'associazione Oper Art, propone oggetti realizzati con materiale riciclato.
Il Festival è anche ecosostenibile: le emissioni di anidride carbonica, l'inquinamento acustico e il consumo di elettricità saranno ridotte al minimo per non danneggiare l'ambiente


Di seguito riportiamo il programma completo della manifestazione.

Giovedì 30 giugno
-ore 21.00:
Just Add Melody
_distopia!
Valentina Amandolese & Sista
Esmen
Numero 6

Venerdì 1 luglio
-ore 21.00:
Stanza 709
Palconudo
A Mad Game
Tuamadre
Kramers

Sabato 2 luglio-ore 21.00:
Christian G. e la sua Grockbanda
Your church is red
Maak
Eva!
Fungus

Domenica 3 luglio-ore 21.00:
Volumi Criminali
iVenus
Christine Plays Viola
Decima Vittima feat. Bobby Soul
Calomito

Per info
010 8937177

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Bohemian rhapsody Di Bryan Singer Biografico, Drammatico, Musicale U.S.A., Regno Unito, 2018 Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985. Guarda la scheda del film