Concerti Genova Giovedì 16 giugno 2011

AcustiSanto: a Sant'Olcese due giorni tra musica e natura

Genova - Prendete uno splendido parco pubblico, incantato come quello di Villa Serra a Sant'Olcese. Aggiungete due soleggiate giornate di giugno, un gruppo di liutai che spiegano come costruire strumenti classici e acustici e mescolate il tutto con tanti musicisti e altrettanta buona, ottima musica. Voilà: ecco qui AcustiSanto, sabato 18 e domenica 19 giugno a Villa Serra di Comago.

AcustiSanto è un festival nato dalla fantasia di un gruppo di giovani musicisti polceveraschi che, con l'aiuto ed il patrocinio del Consorzio Villa Serra e dell'Associazione Amici di Villa Serra, hanno deciso di riunire per due giorni musicisti, costruttori di strumenti e pubblico per un evento che spazia dal cantautorato al jazz, passando per il folk e la chitarra acustica pura.

«AcustiSanto nasce con obiettivi tra loro complementari» spiega Simone, uno degli organizzatori «volevamo offrire l'occasione ad alcuni ensemble locali di esibirsi negli spazi di Villa Serra, da sempre votati alla musica. Al tempo stesso, però, in un ideale ponte tra Centro e Periferia, avere l'opportunità di portare musica di grande qualità, di ambito locale e nazionale. Massimo Varini è uno di questi» prosegue Simone «poiché quella acustica è la matrice distintiva dell'evento, abbiamo avuto l'idea di coinvolgere i liutai, per mostrare come si costruisce uno strumento, ed i musicisti classici, per ascoltare live gli strumenti degli espositori».

AcustiSanto inizia sabato 18, alle ore 20.30: sul palco, dopo i genovesi Ciclopi (duo elettroacustico) ed il Lical trio (trio acustico), sarà la volta di Massimo Varini, uno tra i più apprezzati chitarristi a livello nazionale (vedi scheda a lato).

Si prosegue domenica 19 giugno, quando a partire dalle 11.30, sarà aperta l'esposizione dei liutai, tra strumenti classici e chitarre. Qualche nome: Gianmaria Assandri, Danilo Gosti, Federico Lowenberger, Roberto Martino, Marcello Norero di MN Guitars, Federico Olia e Kujtim Kola. E poi, dalle 15.00, una suggestiva passeggiata musicale nel parco, con diversi ensemble che si alterneranno all'ombra delle piante secolari del parco. Tra i tanti, il Circolo Mandolistico Il Risveglio di Sampierdarena ed il chitarrista genovese Gianni Sainato.

Subito dopo, a partire dalle ore 18.00, aperitivo musicale, con il jazz dei genovesi Mistake 5, seguiti dal torinese Erika Celesti Quartet. Conclusione con il pop, in versione acustica, dei genovesissimi En Roco.

«Una vera scorpacciata di musica da vedere e da ascoltare» conclude Simone «che speriamo soddisfi i gusti e gli appetiti musicali di tutti. Per gli altri appetiti, in ogni caso, sarà sempre attivo, durante la manifestazione, il servizio bar e ristorazione, con birra e cocktail».

«AcustiSanto, nel nome di un impegno che nasce dalla musica e per la musica, è un evento gratuito e, ovvio ma da sottolineare, senza alcun scopo di lucro». Sarà solo richiesto il pagamento del biglietto per l'accesso al parco domenica 19, come ogni visitatore di 2.50 Eu», conclude Simone «assolutamente ben spesi».

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film