Concerti Genova Martedì 31 maggio 2011

Vittorio De Scalzi: il nuovo album 'Gli Occhi del Mondo'

di
Altre foto

Genova - «Ho scritto canzoni per Mina, Ornella Vanoni e Anna Oxa ma è la prima volta che faccio qualcosa di tanto intimo e personale, questo album sono io attraverso la musica e la poesia di Mannerini».

A raccontarlo, chitarra alla mano, è Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls e cantautore. Oggi, martedì 31 maggio, nella sua Genova (presso Giglio Bagnara Gallery di via Roma) ha presentato - e cantato - Gli occhi del mondo (FermentiVivi/Edel), nuovo album solista nato dai versi di Riccardo Mannerini, poeta genovese noto anche per la sua collaborazione e amicizia con Fabrizio de Andrè.

Il disco si apre e si chiude con due versioni dello stesso brano, Il ritorno. E di questo si tratta, ponendosi come vero e proprio seguito ideale: Mannerini e Faber sono rispettivamente autore dei testi e arrangiatore/produttore di Senza orario senza bandiera (1968), primo LP dei New Trolls e primo concept album italiano.

«Di fronte alle poesie di Mannerini ho pensato: adesso faccio Senza Orario 2» spiega De Scalzi. «Ho lavorato su quei testi per due anni senza che ne uscisse una nota. Poi finalmente sono riuscito a musicarne uno, solo per scoprire poi che era di sua moglie Rita Serando. Allora un amico, parlando, mi ha fatto notare che forse il confronto era impossibile perché mancava qualcosa: il tramite di Fabrizio De Andrè. Questa mediazione è arrivato solo con Marco Ongaro: insieme abbiamo scritto 10 canzoni in 10 giorni».

Il disco nato da questa collaborazione è stato registrato anni fa ma, a causa di una serie di vicissitudini, è stato pubblicato solo oggi: «è il mio punto di incontro con la Genova dei cantautori. Tutti cercano di catalogare e di etichettare, in quest'opera non mi sono posto limiti o obbiettivi: dentro ci sono 40 anni di esperienza. Non è neppure un addio ai New Trolls, ma una strada parallela rispetto a quella con loro: la prima è dedicata alla condivisione, questa all'intimizzazione».

I dodici brani, diversissimi per sound e contenuti, sono impreziositi dalla partecipazione di Franz Di Cioccio (Premiata Forneria Marconi) alla batteria nella seconda versione de Il ritorno e dalla voce di Corrado Tedeschi nell'arringa del brano La corte, scritta dall'avvocato Guariente Guarienti.

De Scalzi, reduce in questi giorni del successo del Concerto Grosso n° 3 al Teatro Carlo Felice di Genova continuerà la promozione del disco incontrando i fan martedì 7 giugno alla Feltrinelli di Genova (via Ceccardi 16, ore 18) e mercoledì 22 giugno alla Fnac di Verona (via Cappello 34, ore 18).

Potrebbe interessarti anche: , Covo di Nord-Est, crowdfunding per riaprire dopo la mareggiata: «Entro Pasqua» , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento , La Voce e il tempo: il programma dei concerti di marzo 2019 , C'è da fare: canzone per Genova di Paolo Kessisoglu con 25 artisti, da Giorgia a Morandi

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Ed è subito sera Di Claudio Insegno Drammatico 2019 La storia vera di Dario Scherillo, un ragazzo napoletano di 26 anni che nel 2004 fu ucciso dalla camorra per uno scambio di persona. Proveniente da una famiglia onesta e concentrato sull'autoscuola gestita insieme al padre, il ragazzo si muove in una... Guarda la scheda del film