Weekend Genova Martedì 17 maggio 2011

150 anni dell'Unità d'Italia: la staffetta nautica da Imperia a Roma

Genova - Il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia si festeggia anche in mare, con una Staffetta Nautica, che tocca tutte le coste della nostra penisola, per arrivare a Roma il 26 giugno, quando è prevista la consegna del testimone al Presidente della Repubblica.

La manifestazione prevede due staffette: quella adriatica, partita da Trieste il 14 maggio, e quella tirrenica, partita da Imperia il 22 maggio e arrivata oggi, mercoledì 25 maggio, al Porto Antico di Genova. Durante entrambi i viaggi, le barche toccheranno numerosissime tappe, isole comprese, portando di regione in regione, di città in città, di paese in paese, di imbarcazione in imbarcazione, la bandiera italiana, simbolo dell'unità nazionale.

Durante la cerimonia alla Capitaneria di Porto c'è stato il passaggio di testimone, dal comandante Ottonello della barca Leon Pancaldo di Savona al professor Iozzi, preside dell'Istituto Nautico San Giorgio di Genova e Colombo di Camogli. La banda del Circolo Musicale Risorgimento di Sampierdarena ha suonato l'inno di Mameli durante la partenza delle barche alla volta dell'Area Marina Protetta di Portofino, previsto nel tardo pomeriggio. Da qui salperanno per La Spezia giovedì 26 maggio.

Nella cittadina del levante ligure, l'arrivo della staffetta viene festeggiato con l'esposizione al pubblico della bandiera (venerdì 27 maggio, per l'intera giornata) e con un convegno nel salone della provincia dal titolo Turismo subacqueo, una importante risorsa (venerdì 27, ore 10). Il viaggio lungo le coste italiane riprende sabato 28 magio alle ore 10.30, quando la Zigoela, leudo d'epoca, salpa dal porticciolo di Assonautica veleggiando verso Marina di Carrara.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film