Libri Genova Martedì 10 maggio 2011

Il muro di Marco Vallarino. La recensione

Genova - Una corsa contro il tempo che, paradossalmente, si dilata invece di accorciarsi. Storia, cronaca, colpi di scena, amore e dolore, gli ingredienti classici del romanzo di formazione - immortale - in Il muro di Marco Vallarino (Alacrán, 160 pp., 15 euro), il romanzo di esordio di un autore scafatissimo. Che nella vita fa il fashion journalist, il giornalista culturale e ha scritto centinaia di racconti pubblicati da editori e testate importanti.

Il muro è uno young-adult di razza, poco Harmony e tanto esprit, intelligenza, stile e una bella struttura, che ha come filo conduttore la ricerca da parte di Gianni - quinta liceo scientifico - dell'autore di un testo scovato alla fermata del bus prima di andare a scuola.
Il testo, però, è una sorta di racconto a puntate, ma anche una caccia al tesoro che descrive gli ultimi momenti di vita di un tossicodipendente in overdose. Gianni attraversa la città insieme a una compagna di bigiata scoprendo via via il senso del delirio scritto magistralmente: il mondo è stato creato da un'entità drogata come l'autore, Definitiva Intelligenza Organizzata, D.I.O. La scoperta, tuttavia, gli costerà cara, non sarà facile e darà vita alla ricerca dell'autore, un mucchio di sorprese, parecchia suspence, l'incontro con una ragazza potenzialmente pericolosa.

Quello che rende Il muro speciale rispetto ai suoi simili è in parte l'impianto classico: il percorso - in senso anche letterale - di formazione che costringe l'eroe a superare una serie di prove di coraggio, resistenza, sopportazione del dolore fisico e psicologico, inizia con una ricerca.
E la città - luogo dell'anima e paesone reale - diventa la foresta insidiosa della cerca del Graal o, volendo, quella di Harry Potter.
Ma c'è anche l'anima, il romanzo scritto con il cuore, non solo con la testiera, che ha diversi livelli di lettura: dalla storia pura e semplice per vedere come va a finire, a momenti più complessi di storia recente - la guerra dei graffiti che colorò la città di Imperia nel 2003, la devastazione delle droghe pesanti - fino a riflessioni più alte su temi etici oggi non banali. E infine c'è lo stile sicuro di chi ha alle spalle una grande esperienza, tanta scrittura, il senso del ritmo, della frase e della struttura.

Potrebbe interessarti anche: , Mizar, la boutique corsara di libri torna al Luzzati Lab , Marco Balzano per Incipit Festival: dal romanzo Resto qui all'eredità di Calvino , Maggiani: «In quest’epoca più di umori che di sentimenti, ho deciso di parlare di amore» , Cingolani, robot e uomo: siamo pronti ad affrontare questa convivenza? L'intervista , Book Pride 2018 a Genova, libri e incontri con lo sguardo rivolto alla città. L'intervista a Vasta

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film