Weekend Genova Giovedì 28 aprile 2011

Euroflora 2011: un premio per le piante carnivore

Altre foto
Gaggero Vivai di Carasco ha presentato a Euroflora 2011 una composizione di ventiquattro esemplari di piante carnivore che portano il nome di Nepenthes appartenenti a due diverse specie.

Dall'aspetto scenografico, sono applicate su un contorto di sambuco alto tre metri e mezzo e come ricorda il florovivaista Gaggero «le piante esposte hanno circa tre o quattro anni e sono insettivore sempreverdi. Si nutrono di insetti, mosche e ovviamente zanzare potendo così essere un valido alleato nella lotta a questi fastidiosi insetti. Per allevarle bisogna avere alcune piccole accortezze: tenere le nepenthes in giardino o sul terrazzo in mezza ombra».

Le foglie di Nepenthes terminano con delle sacche particolari dove gli insetti, una volta penetrati e attirati dal profumo, sono immediatamente attaccati dai succhi digestivi che provengono da piccole ghiandole presenti nella parte inferiore di queste sacche.
Sono piante tropicali e rampicanti che amano un ambiente particolarmente umido e caldo: se si trova nelle condizioni ottimali una pianta adulta può raggiungere i venti metri d'altezza. La provenienza di queste piante non ha località precisa: per la maggior parte provengono da un'area che va dal Madagascar, alla Cina fino all'Indonesia, Malaysia e Borneo.

Gaggero Vivai ha vinto un ulteriore primo premio per piante rampicanti e/o ricadenti con la cultivar Sundevilla Red, una pianta sempreverde e caratterizzata da una generosissima fioritura per tutta la primavera/estate.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Non ci resta che vincere Di Javier Fesser Commedia 2018 Marco Montes è allenatore in seconda della squadra di basket professionistica CB Estudiantes. Arrogante e incapace di rispettare le buone maniere viene licenziato per aver litigato con l'allenatore ufficiale durante una partita. In seguito si mette... Guarda la scheda del film