Libri Genova Martedì 25 gennaio 2011

È morto Umberto Albini

Altre foto

Umberto Albini è morto questa mattina, 25 gennaio 2011, all'età di 87 anni. Tutta la redazione di mentelocale.it è vicina alla famiglia: alla moglie Giovanna, alle figlie Adriana e Francesca, al genero Douglas Noonan e ai nipoti Silvia e Thomas.

I funerali si svolgeranno a Genova giovedì 27 gennaio (ore 10) nella chiesa di San Nicola (salita della Madonnetta 1, vicino a corso Firenze).

Genova - Illustre grecista, filologo noto in Italia e all'estero, esperto di letteratura ungherese, Umberto Albini è morto a 87 anni. È stata una delle personalità culturali legate a Genova più influenti dell'ultimo secolo. Neanche un anno fa, nell'aprile 2010, il Comune gli aveva consegnato il Grifo d'Oro, la prestigiosa onorificenza dedicata alle personalità che hanno reso famoso il nome di Genova nel mondo.

Classe 1923, nato e cresciuto a Savona, ha studiato Lettere Antiche prima alla Normale di Pisa, poi all'Università di Genova dove si è laureato nel 1945. Negli anni della guerra, visse la Resistenza da partigiano. Dopo un lungo periodo trascorso a Firenze, alla fine degli anni Sessanta tornò a Genova. Nel capoluogo ligure è stato titolare della cattedra di Letteratura Greca, oltre che preside della facoltà di Lettere e Filosofia e direttore del Dipartimento di Filologia classica. Ha insegnato anche nelle università di Barcellona, Bonn, Colonia, Jena, Firenze, Londra e Madrid.

In ambito teatrale, a Genova ha collaborato a lungo con il Teatro della Tosse (fu amico e collaboratore di Aldo Trionfo e Lele Luzzati), ma anche con lo Stabile. È inoltre stato presidente dell'Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa.

Ha tradotto molte tragedie greche che poi sono state rappresentate sui palcoscenici di tutta Italia. Oltre che grecista, Umberto Albini è anche stato un appassionato studioso di letteratura ungherese. Fu tra i primi a tradurre il teatro e la poesia ungheresi, rendendo noti, tra gli altri, il drammaturgo Miklòs Hubay e i poeti Sandor Petofi, Varga Tamas e Jozsef Attila. Per la sua opera di diffusione letteraria, è stato insignito di una laurea honoris causa dall'università di Budapest e della medaglia d’oro per la cultura sia dal governo ungherese sia dal governo italiano.

Tra le moltissime pubblicazioni di Umberto Albini, edizioni critiche di oratori greci, saggi di critica teatrale e di letteratura bizantina: per Garzanti ha pubblicato Nel nome di Dioniso (1991), Atene: l'udienza è aperta (1994), Riso alla greca (1997), Euripide o dell'invenzione (2000), Atene segreta (2002), Maschere impure (2005). La raccolta di poesie dedicate alla moglie Giovanna Cronache - Il lungo viaggio è invece edita da Frilli.

Potrebbe interessarti anche: , Mizar, la boutique corsara di libri torna al Luzzati Lab , Marco Balzano per Incipit Festival: dal romanzo Resto qui all'eredità di Calvino , Maggiani: «In quest’epoca più di umori che di sentimenti, ho deciso di parlare di amore» , Cingolani, robot e uomo: siamo pronti ad affrontare questa convivenza? L'intervista , Book Pride 2018 a Genova, libri e incontri con lo sguardo rivolto alla città. L'intervista a Vasta

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Un piccolo favore Di Paul Feig Drammatico 2018 Ho bisogno di un piccolo favore. Mi puoi prendere Nicky a scuola? È questa la semplice, comune richiesta che l'affascinante Emily fa alla sua nuova amica Stephanie, prima di sparire senza lasciare traccia. Mamma single tuttofare, vlogger per passione... Guarda la scheda del film