Concerti Genova Venerdì 31 dicembre 2010

Simak Dialog: la band indonesiana dai suoni jazz rock

Ecco una recensione tratta dal blog di Riccardo Storti.

Per leggere il blog e lasciare un commento? Clicca qui

Genova - Bis discografico – sempre targato Moonjune – per la band indonesiana Simak Dialog, capitanata dal pianista Riza Arshad.

Diciamo subito che quella di Demi Masa non è la solita fusion a cui si potrebbe essere abituati. Il tocco di Arshad è assai particolare: virtuoso al Fender Rhodes, a tratti sembra avere fatto propria una scrittura frastagliata, nervosa, be-bopeggiante alla Dave Stewart (Hatfield and the North, National Health), pertanto contagiando di virus canterburiani un po' tutta la compagnia dei suonatori (l'inizio di Forever Part 1, Not So Far Part 1, Being Away). Ponendo maggiore attenzione, ci accorgiamo che Arshad, quando è preso dalla trance improvvisativa, talvolta trasforma il piano in uno strumento a percussione dove sperimentare forme ritmiche complesse e articolate. In questo preciso settore, i Simak Dialog si distinguono dal classico impianto jazz rock, in quanto non è previsto un batterista di ruolo, bensì due musicisti (Endang Ramdan e Erlan Suwardana) assediati da percussioni di ogni genere, da quelle asiatiche a quelle 'ludiche' (sì, giocattoli che emettono suoni).

Completano l'ensemble Tohpati (un chitarrista ottimo creatore di atmosfere, nello stile a metà tra un Allan Holdsworth e Nguyên Lê) e Adhithya Pratama al basso.

Virate etno-acustiche prevalgono in svariate composizioni del disco con una precisa attenzione timbriche locali - il kendang delle Isole della Sonda - e misure irregolari (Forever Part 2, Northern People Prints). Non mancano concessioni più easy a simpatie sudamericane (quanto Deodato si percepisce in Not So Far Part 2) o richiami ai Weather Report più sperimentali, quando il piano duella con gamelan et similia (Northern People Faces). Segnali dell'Acoustic Band di Chick Corea, invece, appena Arshad si siede al Grand Piano (Northern People Voices e To Elders).

Quello dei Simak Dialog è un mondo tutto da scoprire per chi ama quel jazz rock che vive di imprevedibili sorprese in forma di blue note.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.