Concerti Genova Mercoledì 24 novembre 2010

Deep Purple e Fabrizio De Andrè per i tributi. I Pooh con Aladin

Genova - Il musical Aladin, Bandabardò, Antonella Ruggiero, Premiata Forneria Marconi e la chitarra jazz di Franco Cerri. E poi i tributi a De Andrè, ai Modena City Ramblers, ai Deep Purple e a Vasco Rossi. Questi sono solo alcuni degli appuntamenti nei live della settimana.
Si parte tranquilli nel pomeriggio di mercoledì 24 novembre 2010, col piano classico di Joanna Maklakiewicz a Palazzo Spinola (ore 14.30).

La serata di giovedì 25 l'appuntamento è al Politeama genovese col musical Aladin, su testi di Stefano D'Orazio e le musiche dei Pooh, con Roberto Ciufoli della Premiata Ditta nel ruolo del Genio (ore 21).
Ritmi più ruspanti al Le Club di Sampierdarena col concerto dei ponentini Gang, un tributo alla produzione di Fabrizio De Andrè e dei Modena City Ramblers (ore 22). Rock anche al Bonfim, con tre gruppi sul palco, gli Almeno il doppio, i White Mosquito e i Subbuglio (ore 22).
La giovane scena musicale è invece protagonista al Crazy Bull di Sampierdarena, col concorso Rock the system (dalle 21.30).
Gli amanti del jazz possono puntare sulle Giovani Marmitte al Louisiana Jazz Club (ore 21.15), mentre al Carlo Felice il Trio Tchaikovsky esegue un repertorio da Beethoven, a Brahms a Rachmaninov.

Venerdì 26 si parte al pomeriggio al Music Store del Porto Antico con lo showcase di I love you fortissimo, il nuovo album dei Numero6 (ore 17.30), e alla Fnac, col guitar workshop dell'axeman Herman Li (ore 18).
Aperitivo a base di pizziche e musiche salentine al Ca du Dria con i Movimento Unico Sud (ore 18.30). Al Teatro Albatros live degli Effetto Suono (ore 21), mentre sul palco del Bonfim salgono i Rockalibre (ore 22). Serata anni Settanta al Circolo Le Club con la band residente del locale (ore 22).
Due appuntamenti di riferimento per gli amanti del blues. Al Count Basie suonano i Big Fata Mama (ore 22), al Muddy Waters Kellie Rucker è accompagnata dalla Maurizio Pugno Band (ore 22). Spirituals & folk in concerto per la serata di beneficenza dell'Airc al Circolo Portuale (ore 21).
Al Circolo Arci Belleville si ancheggia con lo swing del Trio Linetti (ore 22), mentre si va di pogo metal al Crazy Bull, con il Creative Corea Party (ore 21.30).
Jazz di alto livello nella serata di venerdì. Al Teatro della Gioventù il Zenart Jazz Festival parte alla grande con il concerto del chitarrista Franco Cerri, accompagnato da Paolo Pellegatti, Gianluca Tagliazucchi e Aldo Zunino (ore 21). Dalla chitarra al piano: al Borgoclub è di scena Riccardo Zegna, accompagnato da Giampaolo Casati e Simone Monanni (ore 21.30).
Jazz anche alle Cantine Embriaci, col pianoforte di Alberto Luppi Musso (ore 22).
Serata dedicata agli amanti dell'opera al Teatro Tempietto di Sampierdarena, dove vanno in scena le più belle arie da Rossini a Puccini accompagnate dal pianoforte di Francesco Barbagelata (ore 20.30).

Sabato 27 si parte prestissimo, alle 12, con la Bandabardò che presenta l'album di Save the Children alla Fnac. Per l'aperitivo Ca du Dria propone il blues dei Crazy Blues (ore 18.30). Al teatro instabile è di scena il cantautorato col concerto di Karen Ciaccia (ore 21), mentre all'Arci Virgola di Sestri Levante salgono sul palco i Pan del Diavolo, con i Maxena Tace e i Criminal Jokers in apertura (dalle 21.30).
In serata protagonisti assoluti sono Antonella Ruggiero e la Premiata Forneria Marconi, di scena a Palazzo Ducale per il vernissage della mostra Mediterraneo. Da Courbet a Monet a Matisse (ore 21.30).
Nottata fitta di appuntamenti al Crazy Bull (ore 22): dal metal degli Aaron's Agony al tributo a Vasco Rossi degli Anima Fragile. Chiude l'hip hop di Bassi Maestro.
Al Muddy Waters di Calvari i Deep Rattle riportano in scena lo storico Made in Japan dei Deep Purple in un concerto tributo a partire dalle 22.30.
Drum 'n bass di scena al Pinelli con The prodigy of dub di Aba Shanti-I (ore 22) e al Motel1989 del Le Club con Useless Idea e Ater (dalle 22.30).
Note jazz al Count Basie col concerto del Dave Schnitter Quartet (ore 22). Gli amanti della classica possono puntare su Vox in femina, concerto vocale di musica contemporanea del soprano Laura Catrani (Auditorium dei Musei di Strada Nuova, ore 17) o sul concerto pianistico di Joanna Trzeciak alla Chiesa di San Torpete. Programma: Chopin (ore 17,30).

Domenica 28 palco aperto al Senhor do Bonfim (ore 21.30) e band giovanili di scena al Muddy Waters: dalle 19.00 si sfidano sul palco Heart of Stone, The Fishbones, Mk Valentine e Paradise Square.
Grande classica alle 17 con Folke Gräsbeck, all'Oratorio di San Martino di Recco per il Festival Recco in Musica, mentre il Coro Polifonico Pietrese fa rivivere il barocco di Bach e Vivaldi alla Basilica di Santa Maria Immacolata di via Assarotti (ore 15.30).
Anche lunedì 29 l'appuntamento è al Carlo Felice, col Quartetto Hagen che continua la stagione della Gog con musiche di Lutoslawski, Schumann e Beethoven (ore 21).

Martedì 30 al Teatro Hops di piazzetta Cambiaso prende il via il progetto Aperaudio, un aperitivo soft con sottofondo di musiche storiche: alle 19 si parte con Sgt. Pepper's Lonely Heart Club Band dei Beatles.
Sempre martedì al Carlo Felice è di scena Malika Ayane, ormai stabilmente nel circuito dei grandi eventi (ore 21).
Al Muddy Waters è protagonista il rock progressivo dei Tempio delle Clessidre (ore 21.30). Nella stessa serata si può assistere al lavoro degli allievi fotografi di Alberto Terrile, impegnati in riprese dal vivo del concerto (ingresso gratuito).

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Luis e gli alieni Di Christoph Lauenstein, Wolfgang Lauenstein, Sean McCormack Animazione Germania, Lussemburgo, Danimarca, 2018 Luis è un dodicenne timido e introverso, spesso bullizzato dai compagni. Suo padre, l’ufologo Armin Sonntag, non gli dedica molto tempo, intento a scrutare il cielo alla ricerca di vita extraterrestre. Anche il Preside della scuola si accorge... Guarda la scheda del film