Mostre Genova Giovedì 18 novembre 2010

Mediterraneo: Courbet, Monet, Matisse a Palazzo Ducale

Altre foto

Genova - Dal 27 novembre 2010 al primo maggio 2011 Palazzo Ducale ospita la mostra Mediterraneo. Da Courbet a Monet a Matisse, ottanta quadri provenienti da musei e collezioni private di tutto il mondo - molti dei quali inediti in Italia - che raccontano, in un viaggio tra i colori, le luci e i paesaggi del mare e dell'entroterra, due secoli di storia dell'arte francese, dal '700 al '900, dando ampio spazio alla corrente dell'impressionismo.

Il percorso si snoda attraverso dieci sale, in cui tra dipinti e lettere dei grandi artisti, ci si immerge in un itinerario marinaresco lungo le coste della Francia meridionale e della Provenza, fino alle propaggini liguri. La mostra non è solo un omaggio al Mediterraneo, ma anche uno studio sull'evoluzione della pittura e del colore attraverso cinque generazioni di paesaggisti. Dal classicismo al realismo, dall'impressionismo al fauvismo, fino alla modernità, in un progressivo dissolversi del colore nella materia.

Mediterraneo si apre con le grandi vedute settecentesche di Joseph Vernet e Hubert Robert, per passare ad alcuni capolavori che Gustave Courbet dipinse nel villaggio di pescatori di Palavas. Una sala è dedicata ai pittori della scuola di Marsiglia di metà dell'800, Émile Loubon, Paul Guigou, Adolphe Monticelli.

L'esposizione prosegue con i grandi pittori impressionisti: da Paul Cézanne a Claude Monet, da Pierre-Auguste Renoir a Eugène Boudin e fino a Vincent Van Gogh. Tra le opere spiccano due capolavori realizzati da Cézanne e Renoir nel 1882, quando dipinsero fianco a fianco lo stesso paesaggio: rispettivamente Rocce a l'Estaque e L'Estaque. Se Cézanne si arrampica e sceglie di dipingere da una posizione più elevata, cogliendo nel suo tratto anche la vastità azzurra del mare, Renoir si concentra sulla valle rocciosa, incuneata tra la terra ed il cielo.

Non meno affascinanti i dieci quadri di Monet, presenti nelle sale del Ducale, tra cui spiccano la veduta di Bordighera e gli scorci di Mentone e di Antibes. In mostra anche tre quadri di Van Gogh, realizzati durante gli anni provenzali: famosissimo il campo di grano con vista di Arles. La visita prosegue con i post-impressionisti: Paul Signac, Théo Van Rijsselberghe, Henri-Edmond Cross, Louis Valtat, Jean-Baptiste Guillaumin, Henri Manguin solo per dire di alcuni. Si arriva ai paesaggi di Nizza dipinti da Edward Munch tra 1891 e il 1892. Spazio anche al fauvismo con Henri Matisse, André Derain, Albert Marquet, Georges Braque, per chiudere con i più moderni Felix Vallotton, Chaïme Soutine e Pierre Bonnard.

Potrebbe interessarti anche: , Caravaggio e la mostra a Genova, dall'Ecce Homo all'influenza sugli artisti genovesi: le foto , Dragons, a Genova la mostra di sauri vivi più grande al mondo: foto, biglietti e orari , Da Monet a Bacon: al Ducale 60 capolavori dal Sud Africa. Foto, orari e biglietti , Il Salotto del Cavalier Tempesta: gli affreschi di Pieter Mulier a Palazzo Lomellino , Paganini Rockstar come Hendrix, la mostra infiamma Palazzo Ducale: foto e percorso

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Dragon trainer Il mondo nascosto Di Dean DeBlois Animazione U.S.A., 2019 Hiccup e Sdentato scoprono finalmente i loro veri destini: il capo villaggio sarà il governatore di Berk al fianco di Astrid, e il drago sarà invece capo della sua specie. Mentre entrambi si avviano verso il loro glorioso futuro, la loro... Guarda la scheda del film