Concerti Genova Martedì 24 agosto 2010

'Hallo Frank', omaggio ligure a Sinatra

Genova - Il 14 maggio 1998 moriva Frank Sinatra. A oltre dieci anni dalla morte, il mito di The Voice rivive oggi in numerose iniziative in suo ricordo. In particolare in quei luoghi in cui la leggenda di Sinatra affonda le radici. Il padre Saverio era originario di Lercara Friddi, in provincia di Palermo, mentre Natalina Garaventa, detta Dolly, madre di Frank, era originaria di Rossi di Lumarzo.

Durante i suoi tour italiani, Frank Sinatra amava frequentare Genova e in particolare il ristorante Zeffirino. Luciano, il primo dei cinque fratelli Belloni, proprietari del locale, aveva conosciuto Sinatra a Las Vegas durante un incontro di pugilato. Da allora, non solo il cantante mantenne la promessa di recarsi a mangiare nel ristorante genovese, ma divenne grande amico della famiglia Belloni.

Nel 2008, a dieci anni dalla morte del cantante italo-americano, si teneva a Lumarzo Hallo Frank, un omaggio degli artisti liguri a Frank Sinatra. Venerdì 3 e sabato 4 settembre 2010 è in programma la terza edizione di Hallo Frank, quest'anno divenuta una due giorni. Venerdì, sul palco della piscina di Lumarzo, si esibiranno Francesco Baccini, Giua, Fabrizio Casalino, Federico Sirianni, Andrea Bonanno, il Luca falomi Trio e the Vanguard Voices. Sabato è in programma la visita della frazione di Rossi seguita dallo spettacolo itinerante Eimu saen comme bisce (eravamo sani come bisce).

Nel frattempo prosegue l'impegno per portare a Genova Martin Scorsese, nella cui agenda c'è Old Blue Eyes, film-biografia su Frank Sinatra. «Credo che un flash back sulle origini genovesi di Frank Sinatra - spiega Enrico Vesco, assessore regionale al Lavoro e Occupazione - comprese quelle paterne di Lercara Freddi, in provincia di Palermo, possa essere utile a raccontare un personaggio come il suo, legatissimo alla mamma genovese, che agli inizi della carriera lo aveva convinto a rifiutare un nome d'arte e a continuare a chiamarsi Sinatra».

Ad ulteriore testimonianza del forte sentimento che legava Sinatra a Genova, Giorgio Calabrese ricorda quando nel 1978 incontrò The Voice e lui gli disse: «I have only two faiths: Genova and Genoa». «Ha voluto la cravatta rossoblu per il suo funerale - risponde Luciano Belloni -. Io ero li, lo so bene». Quest'ultimo poi mostra alla stampa accorsa alla presentazione dell'evento un curioso fotomontaggio speditogli da un gruppo di amici americani che ritrae Frank Sinatra in campo con la maglia del Grifone.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Dinosaurs Di Francesco Invernizzi Documentario 2018 Pochi sono a conoscenza del fatto che la maggior parte degli scheletri di dinosauri esposti nei musei sono ricostruzioni e che nel mondo gli esemplari originali sono presenti in un numero limitato. Questo documentario, con immagini in 8K girate in Italia,... Guarda la scheda del film