Concerti Genova Venerdì 14 maggio 2010

Porto Antico di Genova, dove il turismo incontra la città

© Fabry on Flickr

Genova - L'estate è in arrivo e il Porto Antico si veste a festa. Ogni anno in questa piazza sul mare si organizzano concerti, manifestazioni, praticamente tutti i grandi eventi della città. Ci saranno i concerti di Sinead O'Connor, Morcheeba, Daniele Silvestri e Marco Mengoni. Il cabaret con Paolo Rossi e i comici di Zelig. Eppure non molti realizzano che dietro tutto questo, dietro il vestito delle feste, c'è una società, la Porto Antico di Genova Spa, partecipata dal Comune, dalla Camera di Commercio e dall'Autorità Portuale.

Tutto è cominciato con le Colombiadi, nel 1992. Dopo lo splendido recupero dell'area sotto la direzione di Renzo Piano, dal 1995 il Comune l'ha affidata alla società che oggi è presieduta da Ariel Dello Strologo, giovane avvocato partner dello Studio legale De Andrè. Negli anni del cinquecentenario della scoperta dell'America, lui era appena laureato e si trovava proprio negli Stati Uniti, per un'esperienza di lavoro in uno studio di New York. «Era il 1993 e io, da vero turista italiano, appena arrivato nella grande mela sono andato a cercare una guida dell'Italia. La descrizione di Genova era: 'se la visitate capirete il motivo per cui Colombo è venuto in America'». Per fortuna oggi le cose sono cambiate, ma la nostra città ha sempre qualche problema ad essere percepita all'estero. «Eppure per chi ci arriva è sempre una sorpresa. Le cose sono molto cambiate da vent'anni a questa parte».

«Il nostro scopo è far diventare il Porto Antico un luogo turistico a se stante, riuscendo a dargli più visibilità possibile, sia a livello nazionale che internazionale, e far sì che Genova entri nel giro delle città che contano», spiega Dello Strologo, «per questo sono stati raddoppiati gli investimenti per gli spettacoli all'Arena del Mare, arrivando a 300 mila euro. Quest'anno la qualità degli artisti sarà più alta e ci saranno 34 eventi su 40 giorni, con proposte musicali un po' per tutti i gusti».
Genova si merita di diventare una meta turistica alla pari delle altre città culturali d'Italia, come Firenze, Venezia e Roma: su questo Dello Strologo non ha dubbi. Cosa si può fare quindi per dare una mano a Genova? «Ci vuole uno sforzo organizzativo congiunto a uno sforzo promozionale. Ad esempio negli ultimi mesi abbiamo distribuito i volantini sugli eventi del Porto Antico in diverse città del nord Italia».

A lungo termine, poi, bisogna tendere a migliorare gli insediamenti già esistenti nell'area. I progetti non mancano: «avremo una nuova vasca per i delfini all'Acquario (entro il 2012, n.d.r.) e vogliamo trovare una grande attrazione da insediare nell'edificio dei Magazzini del Cotone, o a carattere culturale o commerciale». Da risolvere anche il problema del numero di parcheggi e del cinema multisala: «la gestione attuale è trascurata, stiamo cercando il modo di sostituirla con una migliore». Infine - per adesso si tratta solo di un sogno - sarebbe ideale poter realizzare il collegamento via mare con la Fiera in zona Foce, creando una strada-passeggiata a mare.

«La riqualificazione dei porti antichi è un passaggio obbligatorio per tutte le città di mare e il mondo è pieno di esempi famosi, a partire da Baltimora, da cui Genova ha preso ispirazione per il suo Acquario». Il Porto Antico, nel progetto di Ariel Dello Strologo, sarà il lasciapassare di Genova per arrivare in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film