Concerti Genova Venerdì 30 aprile 2010

Breakout con Cristicchi, Nina Zilli, Elio, Juliette Lewis e tanti altri

Don Gallo e la sua Comunità di San Benedetto al Porto promuove insieme al portale www.globalproject.info un appello di solidarietà a Simone Cristicchi.

Il cantante è stato attaccato dal Coisp, coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia dopo aver proposto al concerto del Primo maggio il brano Genova brucia, il cui testo attinge dagli atti giudiziari del processo sul G8.

L'appello si conclude con la frase: Io Canto Genova Brucia e voi? Fino ad oggi hanno aderito all'appello artisti come Africa Unite, Neri marcore', Federico Zampaglione, Caparezza , Piero Pelù.

Alcuni degli artisti che hanno aderito all'appello stanno inoltre ragionando sulla preparazione di un evento per i 40 anni della Comunità di San Benedetto al porto.

Clicca qui per leggere il testo completo dell'appello di solidarietà a Simone Cristicchi

Genova - Il Breakout è tornato per fare scintille a Villa Serra e quest'anno sono molti i pezzi da 90.

L'edizione 2010, dal 28 maggio al 31 luglio, è decisamente cresciuta rispetto allo scorso anno. Basta citare i nomi degli ospiti per dare un'idea della portata dell'evento: Simone Cristicchi apre le danze il 28 maggio, con la sua musica da cantautore e con ospiti speciali invitati per l'inaugurazione (e ancora misteriosi). Secondo appuntamento con Nina Zilli il primo giugno. Nelle settimane successive arrivano sul palco Motel Connection, Baustelle, Elio e le Storie Tese, J-Ax, Roy Paci, Afterhours, Goran Bregovic e Juliette Lewis: l'attrice americana sarà protagonista di una serata che si preannuncia intensa.

E poi tanta musica ska con i gruppi musicali Ska-P, Punkreas, Fratelli di Soledad e Skatalites. Reggae con gli Wailers di Bob Marley, la fantastica Rock Tv Night con Linea 77, Meganoidi e Tre Allegri Ragazzi Morti. Le star cubane dell'Orquestra Buena Vista Social Club.
Alcuni dei weekend in programmazione avvicinano i concerti di artisti affini, come Roy Paci, Aretuska e GogolBordello, invitando i fan a fermarsi anche più di un giorno di seguito (esistono alcune convenzioni con hotel, pensioni e ostelli). Con l'abbonamento il paese reale ad esempio si può assistere con un unico biglietto ai concerti di Baustelle, Rock Tv Night, Juliette and The New Romantiques, Oi vai voi e Afterhours.

Gli organizzatori sono preparati a bissare il successo di partecipazione del 2009, con migliaia di persone da tutta la Liguria, ma anche dal basso Piemonte e dalla Francia. La location merita davvero e il piccolo Comune di Sant'Olcese è ben predisposto ad accogliere le folle pacifiche che raggiungeranno il parco di Villa Serra a Comago. Del resto lo scorso anno c'è stata completa armonia e rispetto tra organizzazione e cittadinanza, senza grosse problematiche da risolvere: è il vantaggio di essere in una località piccola.

Le novità non finiscono qui: il Breakout porta a Genova tanta musica, ma vuole anche essere un contenitore per parlare, attraverso la musica, di altre cose. Diritti umani e opportunità, natura ed eco-sostenibilità, innovazione e tecnologie, folklore e tradizione sono quattro aree tematiche che raggrupperanno sotto il loro cappello musica e arte, senza tralasciare l’aspetto sociale e trainante che la cultura deve far suo. L'uso esclusivo di articoli eco-sostenibili, l’utilizzo di prodotti equosolidali, l’attenzione al recupero dei materiali riciclabili, l'incentivo all'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici favorendo l'abbattimento di CO2 e uno sguardo aperto verso le nuove tecnologie, il tutto in linea con gli standard sanciti dalla comunità europea, fanno di Breakout una manifestazione che guarda avanti.

Novità di quest'edizione è il lancio di un portale dedicato, con una Web Tv e una Web radio che offre agli utenti la possibilità di documentarsi, rivedere e riascoltare le iniziative svolte durante la manifestazione. Un forum di discussione stimola l'interattività tra gli utenti sulle tematiche affrontate nei due mesi di programmazione, permette di partecipare allo sviluppo socio-culturale di progetti e lanciare proposte da sviluppare in futuro.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il complicato mondo di Nathalie Di David Foenkinos, Stéphane Foenkinos Drammatico 2017 Nathalie Pêcheux è una professoressa di lettere divorziata, cinquantenne in ottima forma e madre premurosa finché non scivola verso una gelosia malata. Se la sua prima vittima è la figlia di diciotto anni, Mathilde, incantevole... Guarda la scheda del film