Concerti Genova Mercoledì 9 settembre 2009

Il Festival MITO arriva a Genova

Genova - Un tesoro nascosto. Questo è stato finora il Museo d'Arte Orientale Chiossone. Poco visibile, circondato da un parco pressoché abbandonato (a proposito di parchi, leggi la nostra inchiesta sugli spazi verdi). Eppure quel museo è un'eccellenza vera: «è il più bel Museo sul Giappone fuori dal Giappone. E non siamo noi a dirlo mai i giapponesi». Parole di Andrea Ranieri, assessore alla Cultura del Comune di Genova, che ci aveva già parlato di questo suo pallino quando lo abbiamo intervistato.

Ora sembra sia arrivato il momento della svolta. L'occasione è la collaborazione tra Genova e il Festival MITO SettembreMusica. Giunto alla terza edizione con eventi sparsi tra Torino e Milano, per la prima volta la manifestazione arriva anche nel capoluogo ligure, con l'evento conclusivo del programma. Venerdì 25 settembre 2009, presso il Teatro Carlo Felice (21.00) l'Orchestra Imperiale Reigakusha - depositaria dell'antichissima arte del gagaku - si esibisce nello spettacolo Tradizioni del Giappone. Gagaku, lo spirito del Giappone (ingresso 15 Eu, 5 Eu minori di 26 anni, info 010 5381226).

«Siamo felici di arrivare anche al mare, dopo esserci mossi da Torino a Milano», dice Francesco Micheli, presidente di MITO SettembreMusica, «il Festival presenta ad ogni edizione una cultura extraeuropea, e quest'anno il focus è sul Giappone. Ecco perché la proposta di Genova calza a pennello». È un appuntamento che può diventare fisso? Cauto ottimismo da Micheli: «perché no, ogni passo di apertura per noi è positivo». Per la cronaca, a Milano l'evento conclusivo di MITO è in un hangar dell'aeroporto milanese di Linate (24 settembre): «abbiamo stampato biglietti simili a quelli aerei, i partecipanti faranno il check in, poi ci sarà una festa con un'orchestra swing e musiche di Glenn Miller e Benny Goodman. Oltre alle location tradizionali, lo spirito del Festival è di far scoprire alle gente posti nuovi, inusuali».

Torniamo a Genova. Al Museo Chiossone, che ospita la terza serie della mostra Animalia Japonica, ma anche un'installazione dell'artista contemporanea Masanori Handa (inaugurazione venerdì 25, alle ore 18.00). Si tratta di un lavoro site specific, fatto con luci al neon, che si stenderà sulla facciata del Museo. «Questo lavoro diventerà permanente - dice Ranieri - e servirà anche a rendere l'Istituto un po' più visibile rispetto alla città». Ma i progetti sul Chiossone vanno oltre. A cominciare da Villetta Dinegro, da troppo tempo in condizioni di semi abbandono: «nei giorni scorsi abbiamo già parlato con l'assessora ai parchi e all'ambiente - prosegue Ranieri - L'intenzione è quella di ripristinare la cascate e i laghetti, più là anche le grotte. Inoltre, nel Parco vorremmo ospitare altre installazioni d'arte contemporanea. Pensiamo così che la città possa riappropriarsi di un elemento fondamentale, uno dei suoi Musei più belli». Alcuni lavori potranno essere conclusi già per l'appuntamento con MITO.

Il Celso - istituto genovese che fa ricerca sulle culture asiatiche a da 15 anni - per l'occasione propone un ciclo di incontri sul tema L'incanto sottile e l'estetica del silenzio. Il 23 settembre all'Auditorium Montale - Carlo Felice, Luciana Galliano (Università Ca' Foscari di Venezia) tiene la conferenza sul Gagaku, la corte, la musica, l'eleganza. Nella serie Dal rito al teatro Emanuela Patella affronta i tre filoni tradizionali del teatro giapponese, a Palazzo Ducale - Sala Camino: Nogaku (19 settembre, 17.30), Kabuki (26 settembre, ore 17.30), Bunraku (3 ottobre, ore 17.30). Ancora a Palazzo Ducale la conferenza L'estetica del silenzio - Lo zen e la pratica delle arti nella tradizione giapponese, di Alberto Simone (30 settembre, ore 18.00). Presso la sede dell'istituto in galleria Mazzini a Genova, inoltre, sono in programma alcune installazioni-omaggio all'estetica giapponese (1 - 20 ottobre) e la proiezione di film-documentari in collaborazione con la Japan Foundation - Istituto Giapponese di Cultura.

Ma si respirerà Giappone anche verso fine anno a Genova, con una mostra sull'artigianato e il design di qualità. Su cui vi daremo nuove molto presto.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film