Concerti Genova Mercoledì 22 luglio 2009

Max Manfredi alla Lanterna

Genova - Anche quest'anno la Lanterna si illumina di luci e musiche. Da venerdì 24 a domenica 26 luglio l'associazione culturale La Rionda ripropone i migliori artisti della folk music genovese e non per una nuova edizione del Festival della musica tradizionale e del Trallalero, mentre ad agosto si terranno i cinque appuntamenti della rassegna Viaggio musicale nelle culture popolari del mondo.

Tanti gli artisti che questo fine settimana saranno al Parco della Lanterna. La rassegna dedicata alla musica popolare inaugura alla sala Minoranza di Palazzo Doria Spinola con la conferenza La memoria del passato per un migliore avvenire: i non luoghi odierni... (venerdì 24, ore 18), con Giorgio Devoto (Assessore provinciale alla Cultura), Giorgio Getto Viarengo (scrittore ed esperto di storia locale) e Paolo Giardelli (etnoantropologo): tema dell'incontro i non luoghi teorizzati da Marc Augé, spazi sempre più diffusi nella nostra società, in cui gli individui sono presenti numerosi ma al tempo stesso si sentono sempre più soli (aeroporti, centri commerciali, ecc.). Scopo del dibatitto è invece presentare la musica come 'luogo', che crea nuovi spazi e scambi umani. La serata di venerdì (ore 21) è interamente targata Genova, con i concerti di Max Manfredi, definito da De Andrè il miglior cantautore genovese, con il Gruppo Spontaneo Trallalero diretto da Giuseppe Laruccia, che fra le varie esibizioni eseguirà un arrangiamento in stile popolare di Dolcenera di Faber, e La Rionda.

Sabato 25 si terrà nel pomeriggio (ore 17, Museo della Lanterna) uno stage di trallalero, mentre la sera (ore 21) avrà luogo il concerto di Ambrogio Sparagna e l'Orchestra Pizzicata, formata da strumentisti giovanissimi, un'esibizione che culminerà in una danza collettiva fra il pubblico, fra tammurriata, taranta, saltarello e altri balli popolari.

Infine domenica 26 (ore 17, Museo della Lanterna) uno stage di canto popolare dell'Appennino tosco-emiliano: i partecipanti formeranno un coro denominato Canti sotto al faro, che si esibirà la sera accanto a I Viulan, scoperti da Francesco Guccini e guidati dal cantastorie Lele Chiodi, e al gruppo A Lanterna.

Tutte le manifestazioni, inclusi gli stage, sono a ingresso gratuito. È inoltre disponibile un ampio parcheggio gratuito presso la Sala Chiamata del Porto.
In caso di maltempo i concerti si terranno presso il Circolo Autorità Portuale (via Albertazzi 3).

La rassegna Viaggio musicale nelle culture popolari del mondo è inserita anche nel ricco calendario di eventi di Musica nei castelli di Liguria, una serie di concerti che tra luglio e settembre animano diverse località caratteristiche della regione (clicca qui per consultare il programma completo). Al Parco della Lanterna si terranno cinque concerti gratuiti, con inizio alle 21: Mezcla, musica cubana (sabato 1 agosto), Los Duendes, musica gitana (sabato 8 agosto), Orchestra Bailam e Ailema, musica balcanica (venerdì 14 agosto), Djeli Khan, musica dal Burkina Faso (sabato 22 agosto) e Cai'tlinn Nic Gabhann e Birkin Tree, musica e danze tradizionali irlandesi (venerdì 28 agosto).

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

A-X-L Un'amicizia extraordinaria Di Oliver Daly Azione 2018 Sullo sfondo dei classici film per famiglie degli anni '80, un'avventura, quella di un ciclista adolescente, Miles, che si imbatte in un cane militare robotizzato, chiamato A.X.L. Dotato di intelligenza artificiale di nuova generazione ma con il cuore... Guarda la scheda del film