Concerti Genova Martedì 19 maggio 2009

Festival Organistico Europeo

Genova - Giovedì 21 maggio 2009 alle ore 21.00, presso la Basilica dell’Immacolata di via Assarotti, l’organista Domenico Severin eseguirà un programma dedicato ai compositori del tardo Ottocento e del primo Novecento. In quella occasione sarà presentato anche il CD del concerto eseguito suonando lo stesso organo nell’ottobre 2008.

Dello strumento che si trova nella Basilica ci parla Luisella Ginanni, docente presso il Conservatorio Paganini e presidentessa dell’Associazione Amici dell’Organo, che organizza il Festival Organistico Europeo: «È ormai un organo storico anche quello dell’Immacolata, della fine dell’800. È il primo organo elettrico, quindi a qualcuno potrebbe dare fastidio: ci sono i cultori dell’organo meccanico. Però è uno strumento indubbiamente di pregio, soprattutto per le sonorità molto vicine a quelle dell’organo francese dell’800. Tutti i più grandi organisti europei che si sono alternati nel suonare questo strumento ne hanno apprezzato e messo in luce le qualità foniche. È uno strumento difficile da suonare perché i vari corpi sono dislocati in punti differenti della chiesa, ma è molto bello».

Il trentunesimo Festival Organistico Europeo si è aperto domenica 9 aprile con un concerto straordinario in memoria del Maestro Emilio Traverso nel secondo anniversario dalla sua scomparsa. In collaborazione con I Concerti di San Torpete il Maestro Enrico Viccardi ha eseguito sull’organo di scuola ligure del XVIII secolo composizioni scritte dal ‘500 al ‘700.

Il programma del Festival ha poi visto giovedì 7 maggio nella sala da concerti del Conservatorio Paganini il suo avvio ufficiale con una serata all’insegna della musica contemporanea. «Il pubblico genovese - ci spiega Luisella Ginanni - spesso accorre entusiasmato dal nome dei compositori antichi, cioè se vede Bach arriva. Musica meno ascoltata, meno consueta, attira meno, però ho voluto provare. Questo per due motivi: per fare ascoltare i colori di questo strumento e anche per far capire che l’organo non è uno strumento antico, morto, ma che ci sono compositori contemporanei che credono ancora in questo strumento e scrivono musica per organo».
Giovedì 14 maggio presso l’abbazia di San Matteo, il Maestro Davide Merello ha poi suonato il piccolo ma pregevole organo della chiesa, un capolavoro realizzato da Antonio Alari nel 1773.

Il Festival continuerà con gli ultimi concerti giovedì 28 maggio alla chiesa di Sant'Anna e domenica 31 maggio a San Filippo Neri, in via Lomellini.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film