Concerti Genova Sabato 16 maggio 2009

Banda di piazza Caricamento: dal mondo a Genova

Genova - Non c'è modo migliore per smentire chi sostiene che l'Italia non deve essere una nazione multietnica che parlare della Banda di Piazza Caricamento, l'orchestra cosmopolita allestita a Genova dal musicologo Davide Ferrari e ricca di sedici musicisti, danzatrici e cantanti provenienti dai cinque continenti, residenti nel capoluogo ligure. Un piccolo pezzo di Italia in cui l'integrazione è una felice realtà, a giudicare dall'entusiasmo e dalla gioia di suonare insieme che l'ensemble riesce ad esprimere sul palco.

Mi è capitato di vederli dal vivo già alcune volte - l'ultima al Teatro Modena un paio di settimane fa - e in ogni occasione mi assale lo stesso insieme di impressioni. Da un lato il coinvolgimento in uno spettacolo condotto nel segno di una gioiosa babele di lingue e suoni - Babel sound (Promosound - Egea) è appunto il titolo del loro nuovo cd - dove convivono ritmi dei tamburi africani e melodie dell'Est Europa, voci dal Brasile e percussioni cubane, danze e canzoni dall’India e dal Marocco, rap, break dance e un pizzico di folk italiano e, da ultimo, anche qualche nota dall'oriente. Uno spettacolo che finisce regolarmente con tutto il pubblico in piedi a ballare.

E insieme provo una grande ammirazione, che sconfina quasi nell’invidia, per chi ha saputo creare un così grande progetto partendo dal nulla, coinvolgendo e rendendo protagonista allo stesso modo ognuno dei componenti della Banda con una regia che, si percepisce in modo palpabile anche dalla platea, non perde mai di vista il principio fondamentale dell'uguaglianza. Davvero un bell'esempio per chi si ostina a predicare in senso opposto.

Suonare, divertirsi, stare insieme diventano, nella festa della Banda, una cosa naturale e viene quasi voglia di non saperne di più, di immaginare che tutto nasca e finisca fra tamburi e kora, le prove gli spettacoli e i dischi e che questo serva a superare e cancellare tante storie probabilmente difficili e problematiche: l'emigrazione, il lavoro, la casa, la vita in un altro paese. Immaginare che tutta la loro musica sia anche tutta la loro vita e che possa sempre di più, e in modo sempre più naturale, diventare anche un po' della nostra.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Ant-Man and the wasp Di Peyton Reed Azione U.S.A., Regno Unito, 2018 Scott Lang deve affrontare le conseguenze delle proprie scelte sia come supereroe sia come padre. Mentre è impegnato a gestire la sua vita familiare e le sue responsabilità come Ant-Man, si vede assegnare una nuova e urgente missione da... Guarda la scheda del film