Concerti Genova Venerdì 20 febbraio 2009

GOG: il Quartetto Aviv al Carlo Felice

Genova - Cominciamo con qualche scusa: è da un bel pò che non ci occupiamo della GOG, ed è un vero peccato, visto che mentre il Carlo Felice sta attraversando un momento di crisi profonda, la prestigiosa e quasi centenaria società di concerti genovese non sbaglia un colpo, e ogni lunedì continua a proporre al proprio pubblico concerti di alto, a volte altissimo, livello.
È ancora fresco il ricordo della serata che ha avuto per protagonista Daniel Barenboim, uno dei massimi artisti viventi, che la GOG ha avuto il merito di riuscire a portare nella nostra città, in un momento di crisi come quello attuale. Ma guardiamo avanti.

Lunedì 23 febbraio alle 21, come di consueto al Carlo Felice, è di scena un giovane quartetto d’archi, il Quartetto Aviv. Abbiamo già sottolineato altre volte come la principale ragione d’attrazione nell’assistere a una serata di musica da camera come quella che si prospetta sia il fascino davvero speciale che si ricava dal vedere 4 persone sedersi a semicerchio, imbracciare violini, viola e violoncello, e cominciare a parlarsi attraverso la musica. Non c’è il clamore di un allestimento scenico, non c’è la grandiosità dei capolavori sinfonici, ma solo il suono e la personalità di 4 individui che restituiscono, rivivendolo, il pensiero musicale del compositore.

Lunedì sera la scelta del Quartetto Aviv è caduta su alcuni capolavori del genere: in primis il Quartetto KV 458 La Caccia di Mozart, pubblicato nel 1784 all’interno della raccolta dei sei Quartetti dedicati a Joseph Haydn, in segno di riconoscimento e stima nei confronti di colui che aveva definito la forma moderna del quartetto d’archi. Pare tuttavia che Haydn, che pure considerava Mozart un genio, avesse commentato severamente questa creazione: «peccato che Mozart, nel suo intento artistico veramente encomiabile di diventare un creatore nuovo, si sia spinto troppo in alto, e non certo a vantaggio del sentimento e del cuore. I suoi nuovi quartetti sono troppo speziati. A lungo andare quale palato riesce a tollerarli?».

A seguire ascolteremo il nono quartetto in mi bemolle maggiore op. 117 scritto da Dimitrij Sciostakovic nel 1964. Il brano, tra i più felici del grande compositore russo, è un atto d’amore all’indirizzo della seconda moglie Irina, sposata due anni prima, ed è caratterizzato da grande spirito, emozioni e organicità. Il concerto del Quartetto Aviv si concluderà con una delle ultime opere di Felix Mendelssohn, il Quartetto in fa minore op. 80, una sorta di testamento spirituale di uno degli spiriti più grandi del Romanticismo tedesco: la composizione risale infatti agli ultimi mesi di vita di Mendelssohn, quando egli, distrutto per la morte improvvisa della sorella Fanny, cui era legatissimo, isolato dal mondo, ci parla attraverso questa musica disperata, in buona sostanza una trasposizione in musica della sua agonia che lo condurrà alla morte nel 1847.

Il Quartetto Aviv, un uomo e tre donne, è una formazione recente, che sta però riscuotendo successi sempre maggiori in tutte le maggiori sale da concerto del mondo: se volete saperne di più navigate. Ci piace concludere con una notizia: anche la GOG, dopo il suo sito web, è sbarcata su Facebook con un proprio gruppo, che in un paio di settimane ha già raccolto più di 200 adesioni; il concerto del pianista Richard Goode, lo scorso 9 febbraio, è stato promozionato per gli amici di Facebook della GOG ad appena 2 Eu a biglietto e l’iniziativa ha avuto molto successo. Vi terremo informati.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Mirai Di Mamoru Hosoda Animazione, Avventura, Drammatico Giappone, 2018 Kun-chan, è un bimbo viziato che sente che la sua nuova sorellina, Mirai, gli ha rubato l’amore dei suoi genitori. Sopraffatto dalle tante esperienze che affronta per la prima volta nella sua vita e dall’invidia che si scatena in lui verso la sorellina,... Guarda la scheda del film