Concerti Genova Venerdì 12 dicembre 2008

Jovanotti: «sarà un Capodanno speciale»

Genova - «Quando facevo il dj passavo il Capodanno nei locali, a far ballare la gente». Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, ricorda così i suoi anni Ottanta. Ma il concerto che lo vedrà protagonista al Porto Antico di Genova la notte di San Silvestro sarà di ben altro tenore: «l’idea di portare nel capoluogo ligure l’ultima data del mio Safari Tour era nell’aria già da un anno», spiega Lorenzo, che venerdì 12 dicembre è arrivato a Genova per parlare del progetto, «Genova è per me una delle “repubbliche musicali” e trovo molto stimolante suonare qui. Per l’occasione preparerò un concerto speciale: ci saranno tante sorprese e magari coinvolgerò qualche artista locale. Mi piacciono molto i Meganoidi. In realtà avrei voluto che accanto a me ci fosse Fabrizio De Andrè. Ma lui sul palco c'è sempre: per me è una divinità laica».

Insomma, le idee sono tante, ma l’importante è festeggiare: «Capodanno è Capodanno», aggiunge Lorenzo, «forse porterò dei giradischi per continuare la festa anche dopo la fine del concerto. Fare il dj è come andare in bici: una volta che hai imparato non te lo scordi più». Lo show di Genova arriva dopo un concerto mancato: «durante il G8 ero venuto in città con l’idea di esibirmi su un camion che era stato allestito come un palco. Ho portato il sacco a pelo e ho dormito nei locali della scuola di Boccadasse. Avrei dovuto suonare durante la manifestazione. Poi andò come sapete».
La Sindaca Marta Vincenzi e Nando Dalla Chiesa ricordano «l’impegno di Lorenzo nella difesa dei diritti e nei confronti dell’ambiente. Genova inizia con Jovanotti un 2009 all’insegna dei diritti sociali e della tutela del paesaggio».

Il Safari Tour, che ha portato Jovanotti in giro per l’Italia per tutto il 2008 e che si conclude proprio a Genova, è stato all’insegna dell’ecologia: «abbiamo piantato un certo numero di alberi per contrastare le emissioni di CO2 prodotte durante il concerto», spiega il cantante, «questo è un piccolo ma importante segnale: l’Italia è rimasta indietro nell’uso delle energie rinnovabili ma qualcosa sta cambiando, soprattutto nella mentalità delle persone».
Risale a pochi giorni fa la celebrazione dei sessant’anni della Dichiarazione universale dei diritti umani: «mi piace parlare ai giovani di questi temi. Non lancio messaggi, ma cerco di comunicare emozioni».
Infine un augurio alla città: «spero in un 2009 con una nuova idea di futuro. Lo auguro al pianeta, alla mia famiglia, a tutti. Noi viviamo in un paese fortunato. Basta guardarsi intorno: chi vive nel sud del pianeta non ha niente».

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

The End? L'inferno fuori Di Daniele Misischia Thriller 2017 Claudio è un importante uomo d'affari, cinico e narcisista. Una mattina, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico delle strade di Roma, arriva finalmente in ufficio nonostante il notevole ritardo, ma rimane bloccato da solo in ascensore a... Guarda la scheda del film