Concerti Genova Mercoledì 23 luglio 2008

Arenzano: agosto parte con i cantautori

Genova - L'8 agosto 1998 Fabrizio De Andrè si esibiva nel suo ultimo concerto in Liguria, ad Arenzano, pochi mesi prima di morire, all'inizio del 1999. La cittadina della riviera non ha mai dimenticato Faber, organizzando prima un concerto tributo - una data unica tutti gli anni ad agosto - e in seguito una rassegna dedicata alla canzone d’autore.
La rassegna Amore sacro amor profano - che prende spunto da un verso della canzone Bocca di rosa proprio di De Andrè - arriva alla seconda edizione, con quattro serate ed ospiti provenienti da ogni parte d’Italia, da Mimmo Locasciulli a Susanna Parigi, da Ivan Segreto a un omaggio alla canzone d’autore francese prodotto dall’associazione Coloriamo @ Musica, in anteprima nazionale. Dall’1 al 9 agosto l’appuntamento è nel centro storico di Arenzano, i concerti iniziano alle 21.00, si svolgeranno in via Bocca o nell’arena estiva del Nuovo Cinema Italia e al coperto in caso di pioggia. L'ingresso è libero.

«Non sarà un vero e proprio tributo a De Andrè - dice il direttore artistico Roberto Lo Crasto - perché pensiamo che l'omaggio pure e semplice sia un po' passato di moda. Chiederemo agli autori, se vorranno, di cantare un brano di Faber». Si parte con Susanna Parigi (1 agosto, via Bocca), una giovane artista ma con alle spalle già tante collaborazioni di prestigio: Cocciante, Baglioni, Raf. I suoi dischi sono prodotti da Vince Tempera, un maestro della musica italiana, che molti ritrovano tutti gli anni a Sanremo. Il suo primo album è del 1999, s’intitola Scomposta, seguito da Differenze del 2004.
Nella seconda serata l’ospite più noto. Sabato 2 agosto è di scena Mimmo Locasciulli insieme al contrabbassista Greg Cohen (Nuovo Cinema Italia). Locasciulli esordì nel 1975 al Folkstudio di Roma, lo stesso di De Gregori, che in seguito produsse alcuni suoi lavori. Da allora ha sfornato sedici album, girato in tournèe in Italia e all’estero. All’ultimo album – Sglobal – hanno collaborato tra gli altri Alex Britti e Frankie Hi NRG.

Domenica 3 è la volta di Ivan Segreto al Nuovo Cinema Italia. Ha esordito nel 2004 con il brano Porta Vagnu, cantato in dialetto siciliano. Da lì nasce il suo primo cd, premiato come miglior debutto dalla rivista Musica e Dischi. Sempre nel 2004 apre i concerti del tour di Battiato e nel 2006 esce un nuovo album - Ampia – a cui collaborano lo stesso Battiato, Paolo Fresu e Gianni Sollima. Il finale - sabato 9 agosto in via Bocca - è dedicato ad una produzione dell’associazione Coloriamo @ Musica, che organizza il festival. Si tratta di omaggio ad Edith Piaf con Chloé Cailleton e Philippe Baden Powell, figlio del famoso compositore brasiliano, con il suo quartetto. «Il nostro obiettivo è organizzare ogni anno una serata dedicata alla canzone d’autore di un paese straniero diverso», dice Roberto Lo Crasto, direttore artistico della rassegna.

Arenzano prosegue con il cantautorato un cartellone di eventi molto denso. «La rassegna Arenzano in Danza – dice l’assessore al turismo del Comune di Arenzano Mauro Gavazzi – ha raccolto ogni sera circa mille persone». Gli eventi continuano fino a settembre tra concerti, teatro, laboratori, mercatini, mostre. E il 24 agosto arriva un grande nome del panorama musicale italiano: Enrico Ruggeri.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il complicato mondo di Nathalie Di David Foenkinos, Stéphane Foenkinos Drammatico 2017 Nathalie Pêcheux è una professoressa di lettere divorziata, cinquantenne in ottima forma e madre premurosa finché non scivola verso una gelosia malata. Se la sua prima vittima è la figlia di diciotto anni, Mathilde, incantevole... Guarda la scheda del film