Concerti Genova Giovedì 17 luglio 2008

Altovoltaggio: tra musica e zorbing

Genova - «No rave, no techno, no spaccarsi le orecchie dentro le casse. Sarà una festa tra mucche, prati, bella musica e luna piena». A parlare è Michele Parodi, organizzatore di Altovoltaggio, una serata di musica - ma non solo – che si svolgerà sulle colline di Voltaggio (AL) sabato 19 luglio 2008. «Quando si parla di musica all’aperto, e in campagna, viene subito fuori il rave. Ma la nostra iniziativa sarà completamente diversa».

Lo spunto per quella che Michele definisce “una festa per gli amici degli amici” viene dal trentennale del maneggio/allevamento Barlettine, che si trova sulla collina dove si svolge Altovoltaggio. Ma c’è anche un fine benefico: parte dell’incasso verrà infatti devoluto all’Amref.
Potete, nell’ordine, ballare buona musica, piantare la tenda, bere birra, evitare etilometri, essere su un prato, rilassarvi, divertirvi, rotolare giù da un prato dentro una sfera (questa ve la spiego dopo).

Iniziamo dalla musica. A partire dalle 22, saranno due i palchi allestiti per l’occasione, sul Beat stage soprattutto house, elettro, breakbeat con il dj bolognese En Masse, il genovese Q e Orbitalgroove.
Easy stage è per gli amanti di reggae, ska, rocksteady, soul, funk, hip hop. In una parola: black music. In consolle Mr Porkpie & Mr T-Bone (vedi Bluebeaters, New York Ska Jazz Ensemble), e poi Capasoul, Massi V., Groove Yard Sound. Spazio anche alla musica Northern Soul anni ’50-’70 con con Impe, Danielino, Marietto GR del Twisted Lantern Soul Club e Luca Tonin dj.

Parlavamo di rotolare. Ad Altovoltaggio si potrà provare l’ebbrezza dello Zorbing. Avete presente l’uomo vitruviano di Leonardo? Ecco, immaginate di essere voi quell'uomo, e che il cerchio che vi circonda sia una sfera di Pvc del diametro di 3 metri. Gli inventori di questo sport, neozelandesi, si sono ispirati proprio al disegno dello scienziato. Ma non finisce qui. Pensate poi di essere spinti giù da un prato. Roba per stomaci forti. «Sarà una versione light - prosegue Michele - sia nella discesa che nel prezzo. È uno sport totalmente sicuro, ci sono solo due controindicazioni: non possono farlo donne incinte e persone affette da gravi e note patologie cardiache. In Italia non ce l’hanno in tanti e chi ce l’ha se lo fa pagare caro: circa 40 Eu a giro». A Voltaggio una rotolata costerà 10 Eu. Lo Zorb si può fare sabato 19 dalle 18.00 alle 2.00 e domenica 20 dalle 11.00 alle 18.00. Le prenotazioni chiudono sabato alle 12.00, per prenotare scrivete una mail.

Infine, dopo aver ballato e rotolato, piantate la tenda e godetevi il riposo del guerriero. Nei pressi del party, infatti, ci sarà una vasta area libera adibita a campeggio. L'ingresso alla manifestazione costa 15 Eu, tramite mail e sito si possono recuperare gli inviti, anche se il pass non è strettamente obbligatorio: «lo facciamo per contattare e conoscere gli vuole venire, ma se qualcuno si presenta all'entrata non lo mandiamo certo via», conclude Michele.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

L'ape Maia Le olimpiadi di miele Di Alexs Stadermann, Noel Cleary Animazione Australia, Germania, 2018 Guarda la scheda del film