Concerti Genova Sabato 28 giugno 2008

Mauro Cipri: «i primi passi con i Doors»

Genova - Se avete girato per concerti negli ultimi tempi potreste averlo incontrato in qualche locale genovese o ligure. Mauro Cipri, 32 anni, genovese, con la sua chitarra e le sue canzoni. La sua storia musicale inizia negli anni del liceo a fine anni Novanta. «Ho iniziato a suonare i Doors, che è ancora oggi uno dei miei gruppi di riferimento, insieme ad altri: Cure, i primi Litfiba, i Radiohaed, Verve, Pearl Jam», dice. Qualche lezione - «per imparare ad usare le dita» - tanto tempo passato a provare, poi arrivano i primi gruppetti. Negli ultimi tempi si è avvicinato anche alla musica d’autore, soprattutto De Andrè: «un monumento». Dice di ascoltare qualsiasi tipo di musica: «non sopporto solo metal e punk».

Un box, una serie di strumenti come batteria elettronica, sintetizzatori, tastiere, basso, chitarra e voce, armonica e via. Mauro suona solo brani di sua composizione, in acustico e in alcuni casi con arrangiamenti elettrici. Se dovessi fare cover chi faresti? «Forse De Andrè, stravolgendolo un po’».
Il sogno è di fare il cantante e camparci, mentre oggi si divide tra il lavoro d'ufficio e la sala prove. «Ma queste cose si vedono quando capitano – dice – se sfondi bene, ma se non sfondi e smetti vuol dire che non hai passione. Io credo che continuerò anche a suonare nei localini come faccio ora».
La strada solista è stata una scelta? «Forse ho deciso di proseguire da solo per le troppe menate che ci sono in un gruppo. Se non sei compatto, non hai un obiettivo comune diventa difficile». È più difficile proporsi da solo? «Suonare in giro è sempre più difficile, per ora i pomodori non me li tirano…».

mentelocale.it ha ospitato un dibattito molto acceso sugli spazi musicali a Genova, in cui sei intervenuto anche tu, tu che ne pensi? «Sì quando era uscito suonavo ancora con il gruppo. Devo dire che da solista acustico è più facile trovare spazi. Il problema dei locali rimane, non ce ne sono molti a Genova dove si può suonare in più di uno o due».

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

The End? L'inferno fuori Di Daniele Misischia Thriller 2017 Claudio è un importante uomo d'affari, cinico e narcisista. Una mattina, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico delle strade di Roma, arriva finalmente in ufficio nonostante il notevole ritardo, ma rimane bloccato da solo in ascensore a... Guarda la scheda del film