Concerti Genova Mercoledì 4 giugno 2008

Nime: la musica del futuro a Genova

Giovedì 5 giugno 2008 alle ore 22.00 anche m.café di Palazzo Ducale partecipa alle iniziative del Nime 2008 chiamate Club performance. Ci saranno Renaud Chabrier e Antonio Caporilli (Drawing / Dance)

Per maggior informazioni
www.nime.org
nime2008.casapaganini.org
www.infomus.org
www.casapaganini.org

Genova - La più importante conferenza internazionale su musica e performance digitali offre numerosi eventi sparsi per la città, aprendo una porta sul futuro dell’era tecnologica applicata all'arte.
Dal 4 all'8 giugno 2008, più di trecento tra ricercatori e musicisti si incontreranno a Genova per l'ottava edizione del NIME (International Conference on New Interface for Musical Expression), conferenza internazionale incentrata sul dibattito, il confronto e la sperimentazione delle nuove interfacce per creare musica, tecnologie in grado di rivoluzionare alla radice stessa il concetto di strumento musicale, attraverso una manipolazione del suono fino ad oggi inimmaginabile.

Il NIME è attualmente la più importante conferenza internazionale nel campo della liuteria digitale e delle interfacce uomo-macchina in ambito musicale e visivo; da otto anni ormai, i maggiori ricercatori e musicisti si ritrovano per condividere conoscenze e realizzazioni tecnologiche e musicali, nonché per prefigurare alcuni dei possibili scenari futuri. La prima edizione, con l'istituzione della conferenza stessa, risale al 2001, come workshop della Conference on Human Factors in Computing Systems e da allora è stata organizzata in maniera indipendente, crescendo anno dopo anno, in tutto il mondo. Dopo Seattle (2001), Dublino (2002), Montreal (2003), Haamatsu (2004), Vancouver (2005), Parigi (IRCAM, Centro Pompidou2006), New York (New York University, 2007) quest'anno, grazie al supporto di Casa Paganini, è Genova la città scelta per ospitare la conferenza.

Un evento dunque di notevole prestigio ed importanza per la nostra città, che si articolerà in tre lunghe giornate (più una serata inaugurale), durante le quali relazioni scientifiche, installazioni, dimostrazioni e concerti, disseminati in luoghi diversi e con modalità di presentazione differente, faranno il punto dei progressi della ricerca scientifica e tecnologica applicata all’interazione tra uomo e macchina nell’ambito musicale e performativo.

L'inaugurazione è prevista per il mercoledì 4 giugno alle ore 18 a Casa Paganini, dove si terrà il concerto inaugurale e l'esecuzione di quattro composizioni concepite con l'ausilio di interfacce digitali e appositamente commissionate per NIME. I quattro brani, alla loro prima esecuzione assoluta davanti al pubblico, saranno eseguiti da Nicola Ferrari, Roberto Girolin, Alessandro Sartini, Giorgio Klauer. Si esibiranno interpreti di grande prestigio tra i quali il violinista Marco Rogliano, il vocalist Roberto Tiranti e il coreografo Giovanni Di Cicco.

Oltre alle sessioni e ai seminari ai quali potranno partecipare soltanto i trecento iscritti provenienti da ogni parte del mondo, NIME offrirà diversi eventi sparsi per la città e aperti al pubblico, come le dimostrazioni pratiche dei prototipi digitali, illustrati direttamente dai loro ideatori negli spazi allestiti presso la Casa della Musica, piuttosto che il ricco programma di istallazioni artistiche esposto nelle sale del Museo dell'Arte Contemporanea di Villa Croce, per tutta la durata della conferenza. Quest'ultima è la sede ideale per avvicinarsi al mondo dell'arte digitale interattiva.

Non è finita, oltre all'evento inaugurale infatti, Casa Paganini ospiterà altri tre concerti NIME durante i quali saranno presentate composizioni musicali concepite per le nuove interfacce digitali da parte da parte di autori provenienti da ogni parte del mondo.
Per concludere, il progetto NIME prevede anche un ampio programma mondano, denominato Club NIME, che avrà luogo in alcuni dei più importanti locali genovesi quali m.cafè, ZeroDieci, Banano Tsunami e Garibaldì cafè dove, in contesto meno istituzionale, si terranno incontri informali con la proposta di performance artistiche "di confine", per raggiungere un pubblico più ampio e meno esperto di musica ed arte digitale, ma sicuramente curioso di confrontarsi con questi mondi.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Ant-Man and the wasp Di Peyton Reed Azione U.S.A., Regno Unito, 2018 Scott Lang deve affrontare le conseguenze delle proprie scelte sia come supereroe sia come padre. Mentre è impegnato a gestire la sua vita familiare e le sue responsabilità come Ant-Man, si vede assegnare una nuova e urgente missione da... Guarda la scheda del film