Mostre Genova Martedì 27 maggio 2008

Genova invasa dai contenitori d'arte

Genova - A Genova sbarcano 22 container carichi carichi di… arte.
Dal 29 maggio all’8 giugno torna Container Art: artisti provenienti da tutto il mondo - da Taiwan all’Australia, dalla Francia al Giappone - portano le loro installazioni all’interno dei container che, per l’occasione, si trasformano in contenitori d’arte visibili e visitabili nel centro cittadino: le strade, i parchi e le piazze genovesi ospiteranno le installazioni. Quest’anno lo sguardo è rivolto agli ecosistemi. Lo scopo è quello di aiutare la città a dialogare con la propria anima attraverso l’arte.

Quindici delle installazioni sono arrivate a Genova via nave direttamente dalla biennale di Container Art Festival di Kaohsiung, centro dell'industria navale di Taiwan. Merito anche della Yang Ming Lines, uno degli sponsor della manifestazione.
La collaborazione tra il curatore italiano Ronald Lewis Facchinetti e Tseng Fangling, curatrice del museo di Kaohsiung, sta dando i suoi frutti. «Gli artisti stranieri proporranno a Genova quindici modi di vedere il mondo», spiega Fangling, «le città di porto sono sempre piene di vita. Sono contenta che Genova e Kaohsiung abbiano avuto modo di conoscersi attraverso l’arte».

Otto artisti in rassegna provengono invece da altre città del mondo: Roma, Gerusalemme, Torino, Casale Monferrato. Tra gli italiani, Claudia Ferri, Nicola Villa e Dante Maffei, con la sua installazione Graphie Tefillin, curata dall’associazione OyOyOy! «Nel mio container ho voluto ricreare un’architettura d’interni utilizzando lastre d’acciaio su cui ho inciso i testi di alcune preghiere ebraiche. Un modo per riflettere sul valore della preghiera da un punto di vista contemporaneo».
A Container Art non poteva mancare il contributo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti: «anche questo è un modo per offrire ai giovani artisti l’opportunità di farsi conoscere», commenta la direttrice Emilia Marasco, «quest’anno riproponiamo gli environments che Cesare Viel, artista e docente dell’Accademia, aveva curato lo scorso gennaio all’interno di Art as Life, la mostra che Villa Croce ha dedicato ad Allan Kaprow». Stockroom è un gioco, un modo per esprimersi senza limiti: i visitatori potranno entrare nel container e toccare gli oggetti, disegnare, sporcare.

Le installazioni saranno accompagnate da numerosi eventi collaterali. A cominciare da Mechanical Art from Kaohsiung, mostra di sculture da metallo di recupero proveniente da Taiwan visitabile dal 27 maggio all’8 giugno a Palazzo Ducale (orari d’apertura: lunedì-venerdì ore 14-19; sabato e domenica ore 10-20; chiuso lunedì 2 giugno). L’inaugurazione della mostra è prevista per martedì 27 maggio alle 18.
Sabato 7 giugno, a partire dalle 14, alcuni writers daranno vita a performance sui container del Porto Antico.
E poi Parole spalancate sui tetti, in collaborazione con il Festival Internazionale di Poesia: domenica 8 giugno, ore 16, poeti al megafono all’Expò. E alle 19 Au revoir les artistes: il brindisi di chiusura di Container Art per salutare gli artisti e i poeti. Appuntamento a Palazzo Ducale.

Tra le novità di Container Art 2008 c’è anche un comodo servizio navetta gratuito: da piazza Matteotti a corso Italia, i visitatori possono spostarsi da un container all’altro a bordo di un shuttle, ovvero di una Mini con tanto di autista. Il servizio sarà attivo domenica 8 giugno dalle 11 alle 15. Si parte da piazza Matteotti 8, davanti al container.

Potrebbe interessarti anche: , Giorgio De Chirico torna a Genova, la mostra al Ducale: foto, orari e percorso , The Art of the Brick Genova: opere d'arte fatte con i Lego: foto e percorso , Progetto Paganini Rockstar chiude con 45 mila presenze: tutti i numeri , The Art of the Brick a Genova: la mostra dei Lego. Date, orari e biglietti , Caravaggio e la mostra a Genova, dall'Ecce Homo all'influenza sugli artisti genovesi: le foto

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.