Concerti Genova Mercoledì 30 aprile 2008

Si accende la musica a Forte Sperone

Genova - Questo appuntamento sta diventando un punto fermo. Il Milk Out Festival! chiude simbolicamente l'anno musicale del Milk - locale ormai storico della movida genovese - raggruppando il meglio della programmazione invernale. Due giorni finalmente all'aria aperta, finalmente in spazi ampi, dopo tante serate passate a ballare appiccicosi e sudaticci.
L'appuntamento è per venerdì 2 e sabato 3 maggio 2008 a Forte Sperone, sulle alture genovesi, dalle 22.00 alle 3.00 tra dj e live set. Tre stage di cui due al chiuso, tanti generi musicali. Dopo un aprile dal clima autunnale, le previsioni danno miglioramento: in ogni caso si suona anche se piove.
«Quest'anno l'impostazione di Milk Out è cambiata radicalmente - dice Pier Cozzolino, uno degli organizzatori - lo scorso anno infatti prevaleva l'aspetto live con, primi tra tutti, Marky Ramone e i Queers. Questa edizione è incentrata sui dj set, nei quali abbiamo cercato di offrire la più vasta scelta di generi possibile. Direi che ce n'è per tutti i gusti». In effetti, si parte dall'elettronica e deep house per arrivare a acid-jazz, ska, reggae e così via. L'evento a cura di Arci Genova e Arci Liguria, in collaborazione con Amiu. L'ingresso costa 10 Eu a serata.

Venerdì 2
Andate al Garden Stage se vi piace lo ska, il soul, il reggae, il dub, il rocksteady o cose del genere. Troverete ad alternarsi in consolle Cato e Mr T Bone dei Bluebeaters, nonché il genovese Mr Porkpie. Sarà qui anche Mostricci of Sound alias dj Ale, resident nel locale 'Giancarlo' dei Murazzi, che ha inaugurato la stagione appena terminata al Milk
Il set Tube Stage è per chi ama l'elettronica: da Zurigo arriva Kalabrese. Melodie semplici, profondità, nei suoi lavori si può trovare la voce della cantante tibetana Kate Wax oppure l'introduzione di strumenti folk su una base minimal. Quest'anno presenta il suo nuovo album al Sonar di Barcellona, praticamente la Mecca della musica elettronica. Accanto a lui Mass_Prod, dj genovese che da qualche anno gira tutta l'Italia in lungo e in largo, insieme al socio Rufus.
La parte più dandy della serata si svolge invece nella Black Room, dove trova spazio il progetto Aesthetic Night, con musica new wave, brit e dark.

Sabato 3
Nel secondo giorno di Milk Out! arrivano anche i live. Protagonisti gli inglesi Spectrum, accompagnati dal progetto Sonic boom, con cui torna la psichedelia. Sullo stesso palco (Tube Stage) anche i Port Royal, qui siamo sul "post rock futurista", e due dj set con Bruno Bolla (house, acid-jazz) e Ugo Sabatino (house/electro).
E siamo di nuovo al Garden Stage: ospite d'onore Ezra dei Casino Royale, con musica elettronica, trip hop e hip hop. Poi tre set di break-beat con De La Cuerva, Beattwins e il nostro Q. E per finire la serata c'è MartelloMegaMix: la maleducazione sale in consolle.

Potrebbe interessarti anche: , Faber Nostrum, il disco-tributo a Fabrizio De Andrè: gli artisti e quando esce , Corsi di tango argentino con la Scuola Ciitango444: si balla tra emozioni e movimento , La Voce e il tempo: il programma dei concerti di marzo 2019 , C'è da fare: canzone per Genova di Paolo Kessisoglu con 25 artisti, da Giorgia a Morandi , A Genova la nave di Vasco Rossi personalizzata per il tour: destinazione Cagliari

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Canova Di Francesco Invernizzi Documentario 2018 Ci sono dei luoghi comuni, dei "must", che vengono utilizzati per sintetizzare dei concetti, dei gusti, o delle narrazioni. In un certo ambito culturale, non per forza ricercatissimo o raffinato, per indicare qualcosa di classico, di bianco, di quieto... Guarda la scheda del film