Concerti Genova Martedì 22 aprile 2008

Gli 'Arti & Mestieri' compiono 33 anni

Genova - Dica 33. E gli Arti & Mestieri rispondono. Celebrandosi con 33. Forse qualcosa di più, perché dietro al fatidico numero hanno voluto raccontarsi attraverso un ricco apparato biblio-video-fonografico. E, stando al 2007, 33 sarebbero gli anni dalla prima uscita su disco della band torinese (Tilt. Immagini per un orecchio), tra fusion e progressive classico, secondo soluzioni espressive piuttosto originali per l'epoca.

Un 33 giri di vinile, un volume illustrato di 33 pagine a forma di long-playing, due DVD e 1 CD (provate ad immaginare quante siano le tracce?) e il mitico imbuto di cartone (simbolo di Tilt), più altri materiali. Non male come regalo per gli aficionados; però, vale la pena andare un po’ al di là della festa di suoni e immagini (non solo per un orecchio).

Il libro: una storia di fotografie e qualche parola, che passano in rassegna la Torino degli anni Settanta, culla di un particolarissimo jazz-rock. Immagini in bianco e nero riportano il lettore/spettatore indietro nel tempo, con occhio vigile ai vari occhielli epigrafici. Così, quasi casualmente, càpita di imbattersi nelle dichiarazioni di John Frusciante (citato erroneamente come Jack…) dei Red Hot Chili Peppers, appassionato cultore di prog italiano che indica gli Arti & Mestieri tra i gruppi prediletti (con Osanna, Baricentro e Rovescio Della Medaglia). Ritagli di giornale, ritratti privati, ricordi (Sassi, Stratos, Capiozzo, gli Area e altri amici della Cramps), le felici tournée all’estero del nuovo millennio (USA, Messico, Giappone). Racconti di soddisfazioni e passioni.

Notevole il CD per la cura con cui sono stati incastonati numerosi episodi inediti: c’è anche un residuo di soundcheck al Teatro Genova di Marassi (25 ottobre 1974), quando gli Arti e Mestieri aprirono il concerto della PFM (il reperto proviene dall’archivio del nostro Pietro Dacci). Si scorrono i brani con la curiosità di cogliere l'inevitabile (e gradita) variante, proveniente sia dai palchi, sia dagli studios torinesi.

I due DVD contengono stralci di session live delle performance più recenti, con chicche degli anni Settanta, Ottanta e Novanta (a proposito di Genova, c’è pure un bel solo di Hammond del tastierista Beppe Crovella durante un’esibizione jazzistica nella nostra città).
Occhio al vinile, perché c’è la primissima edizione (mai pubblicata) della famosa Gravità 9.81. Insomma, comunque la si veda (e la si ascolti), l’occasione è ghiotta per i fans; ma si tratta di un'ulteriore testimonianza documentata intorno all’affascinante mondo del progressive rock italiano.
Arti & Mestieri 33 è acquistabile anche online.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il tuo ex non muore mai Di Susanna Fogel Commedia U.S.A., 2018 Due amiche del cuore si ritroveranno improvvisamente e involontariamente coinvolte in un roccambolesco complotto internazionale. La causa di tutto? Un ex... come al solito! L’ex fidanzato di Audrey, spia in incognito, ritorna dal passato in cerca... Guarda la scheda del film