Genova Lunedì 21 aprile 2008

Auser: invecchiare bene si può

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Leggi gli altri articoli di Volontariato

Genova - L'Associazione Auser Provinciale Genova è nata da una costola del Sindacato dei Pensionati della Cgil ed è attiva in Liguria da 15 anni. Lo scopo dei suoi volontari è quello di dare il proprio sostegno agli anziani. Grazie al numero verde gratuito 800 995988, di cui potrete usufruire tutti i giorni - festivi e festività compresi - dalle 8 alle 20, l'associazione offre un aiuto domiciliare a chi è solo: i volontari fanno la spesa, regalano un po' di compagnia e si occupano del disbrigo delle pratiche. Chiamando il numero verde sarà possibile anche fare due chiacchiere con gli operatori e sentirsi così meno soli.
Circa 5.000 persone al giorno frequentano i centri sociali liguri per anziani, all'interno dei quali l'associazione organizza corsi, seminari e momenti di svago. «Ci occupiamo anche di turismo sociale e organizziamo eventi, dalle mostre agli spettacoli teatrali», spiega Claudio Regazzoni, presidente dell'Auser.
E poi c'è il volontariato civico: «i nostri volontari sono per lo più anziani che aiutano altri anziani - ad esempio ad attraversare la strada - ma che danno una mano anche ai bambini, accompagnandoli con lo scuola bus». I ragazzi delle scuole, dal canto loro, spesso svolgono degli stage nei centri sociali per anziani.

L'Auser partecipa insieme a molte altre associazioni di volontariato liguri al Progetto anziani - invecchiamento attivo, intergenerazionalità, diritti, solidarietà, intercultura, organizzato da Fondazione Carige. Il progetto mira a sostenere gli anziani più fragili, offrendo loro una compagnia telefonica e due visite domiciliari al mese; a cercare gli anziani non autosufficienti per offrire loro il kiti di telesoccorso; a promuovere un'educazione permanente in tutto il territorio promuovendo corsi, laboratori, gite e attività culturali per la terza età.

Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 maggio si darà inizio al progetto con la Festa dell’Età Libera alla Fiera del Mare di Genova (venerdì e sabato al Padiglione C; domenica al Padiglione F). «Vogliamo promuovere un'idea diversa di vecchiaia», spiega Regazzoni, «daremo spazio a mostre di poesia, fotografia, pittura, tele e disegni. Ad esporre saranno anche persone dai 55 anni in su».
Venerdì alle 12 la giornata inizierà con la visita dell'Arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco. Anche i bambini dai 6 ai 13 anni avranno un angolo tutto per loro con giochi, animazioni e clown. E ancora, uno spazio dedicato alla musica: venerdì e sabato pomeriggio dalle 15 alle 19 si potrà ballare, ma anche ascoltare i gruppi canori liguri degli anziani. E ancora gare e giochi, dalle carte agli scacchi, «perché ad una certa età socializzare è importante», aggiunge Regazzoni.

Ci sarà anche uno stand dedicato all'informatica, con cinque pc e altrettanti insegnanti a disposizine di chi vuole saperne di più. E poi una palestra, per provare gli sport più adatti al proprio stile di vita.
Venerdì e sabato non mancherà la tombolata per nonni e nipoti, a cui potranno partecipare fino a mille persone. Sabato alle 9.30, poi, la tavola rotonda Invecchiare in salute e il benessere nell’età libera. Domenica l'evento di chiusura della manifestazione: il concerto di Wilma Goich.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film