Concerti Genova Venerdì 7 marzo 2008

XP_Devices: alle origini del Synthpop

Genova - Metti il cd, premi play, e con Starrust & ballast compi un salto nel tempo, fino all'inizi della synthpop e della new wave. Il tutto parte con Space Odissey, un pad ed un giro di basso, un vocoder e un coro in background su una melodia loop che si interrompe e cambia anima grazie ad uno stacco semplice ma particolare, che rende meno monotona la traccia.
Segue Woxpunk (che a parer mio richiama gli Stranglers, almeno per la voce) e prende l'ascoltatore per lanciarlo verso il resto dell'album, sempre con suoni squadrati e sintetici.

Il duo Alex Ratto e Guido Pastorino rievoca alla perfezione un genere (synthpop/new wave appunto), creando delle atmosfere tecnicamente perfette, sporcate sporadicamente in alcuni brani, grazie all'utilizzo di campioni, intro lenti, rumori ambientali, o in alcuni casi, come Plastic Holiday e T.E.H.R.A.B.A.I.T., ritmi un po' duri e suoni aggressivi, che si amalgamano con lo stile dell'intero album nello svolgimento del brano.
Ottima arma la qualità del missaggio e delle registrazioni vocali, che rendono in dinamica e in spazialità.
I restanti brani si inseguono con intercalare di suoni in stile Juno, DX7 e D50 con melodie allegre (a volte un po' banali), e non sfruttando le potenzialità celate in ogni inizio-fine traccia.

L'ultima traccia, Dimmerin' ram, si scolla dal resto dell'album prendendo una strada un po' più verso il Trip Hop, la Downtempo, parte ritmica sporchissima, voce femminile, eletric piano e chitarra leggera, tutto farcito con un bel suono di contrabasso... ma sono i Portishead?
No, ma lo stile e la bellezza sono del tutto paragonabili alla loro. Chi ha avuto l'occasione di fare scorpacciata di musica negli anni '80 di sicuro capta le infinite citazioni ai Depeche Mode, Peter Gabriel, Daft Punk (i primissimi), Ultravox, forse anche un Po' di David Bowie, per l'espressione vocale in alcuni punti. Nel complesso è un lavoro curatissimo in ogni dettaglio, ma un po' troppo retro' per chi non apprezza un certo periodo della musica elettronica.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Nessuno come noi Di Volfango De Biasi Commedia Italia, 2018 Betty è un’insegnante di liceo bella, anticonformista e single per scelta. Umberto è un noto docente universitario, affascinante, strafottente alle prese con un matrimonio noioso e privo di passione. I due si incontrano per la prima volta quando Umberto... Guarda la scheda del film