Concerti Genova Martedì 4 marzo 2008

Notte Rosa 2008: Genova è donna

Genova - 8 marzo 2008, auguri a tutte le donne. Tanto più che è di particolare attualità il tema dell'identità femminile (vedi il dibattito sulla legge 194, che si è sviluppato anche su mentelocale.it) e che quest'anno cade il centenario dell'incendio della fabbrica Cotton a New York, da cui si crede abbia origine la festività. E Genova, come da tradizione, si appresta a celebrare la festa della donna con Notte Rosa 2008, una serie di eventi fino all'11 aprile. Ce n'è per tutti i gusti: musica, mostre, convegni, proiezioni e spettacoli vari.

Il momento momento clou dell'intera rassegna è senz'altro la festa programmata per la sera di sabato 8 marzo a Palazzo Ducale: a partire dalle 22 sotto il porticato, con l'appoggio del nuovo m.café, prende il via una serata dedicata alle più giovani, con animazione e discoteca. Ospite dell'evento il performer Principe Maurice, affiancato da numerose dj di fama internazionale: ad aprire le danze, le due cantautrici genovesi Roberta Alloisio e Esmeralda Sciascia, negli inediti panni di disc jokey, poi la fiorentina Silvie Loto e Janet, nata a Mogadiscio ma di base a Milano, due vere professioniste dei ritmi della notte. Non solo: per una serata all'insegna della femminilità, sono anche attese Janet Gray, vocalist statunitense con inclinazioni funky, e la VJ Miss Frank Lee, con le sue "videocoreografie architetturali". Insomma, una notte tutta da ballare.
Ancora un paio di consigli per l'8 marzo: fuori dal Ducale, fate un salto al Solidarbus, dove i volontari di Music for Peace raccolgono generi di prima necessità per il popolo Saharawi; e poi, se avete alzato un po' il gomito, perché non tornate a casa in taxi? Per tutta la notte (dalle 22.00 alle 6.00) c'è uno sconto speciale del 20%, sia per le donne che per gli uomini.

Non è comunque da meno la serata precedente, quella di venerdì 7 marzo, dedicata alle culture del Mediterraneo: sempre a Palazzo Ducale (Piano Nobile), dopo la cerimonia del caffé secondo la tradizione africana i dolci alla rosa del Marocco, alle 21 la Compagnia del Suq presenta lo spettacolo Viaggiando nel mondo in una notte, un intreccio di musiche, danze e parole con Carla Peirolero, Roberta Alloisio, la compagnia di flamenco Gruppo Almudena, la cantante russa Tatiana Zakharova e i musicisti marocchi Jamal Ouassini e Nour Eddine.
Ma questo non è l'unico appuntamento tra musica e parole: ci sono anche il concerto letterario del Thephilus String Trio con la partecipazione dell'attore Luigi Marangoni dal titolo La donna, le camelie ed altri fiori (sabato 8 marzo, Museo di Archeologia Ligure di Pegli, ore 17.00) e lo spettacolo a cura del circolo culturale I Buonavoglia Donne: la solita canzone? Libere associazioni sugli stereotipi femminili con Simona Bondanza al canto e Pietro Trofa al pianoforte (lunedì 10 marzo, Teatro della Gioventù, ore 20.30).

Largo spazio anche all'arte, con la mostra di arte contemporanea Digitale Porpurea a Palazzo Ducale (Munizioniere, dal 4 al 9 marzo, ingresso libero), che presenta una serie di opere che vanno dalla pittura più classica all'elaborazione fotografica: opere di Simona Bramanti, Barbara Giorgis, Daniele Giunta e Roberta Savelli accomunate dal riferimento alla figura femminile, alla sua identità e alla sua ambivalenza.
Altra esposizione artistica, In Divenire Junk Collection di Marillina Fortuna, istallazioni realizzate con materiale di recupero, in collaborazione con l'associazione Amici della Vita Onlus che si dedica alle popolazioni del Congo e Madagascar (da venerdì 14 a lunedì 31 marzo, Loggia di Banchi).

Ma non è ancora tutto: la rassegna dedicata al mondo delle donne propone anche le proiezioni del documentario di Elisabetta Ferrando Cento volte donna (giovedì 6 marzo, ore 16.30, Auditorium Montale, Teatro Carlo Felice) e del filmato di Luigi Faccini Le mani raccontano (venerdì 7 marzo, ore 17.00, Teatro Modena); lo spettacolo di cabaret poetico con l'attrice romana Donatella Mei, in arte La Passera Solitaria, tratto dal libro Tesoro, no (venerdì 7 marzo, ore 20, Biblioteca Berio); l'interpretazione di una selezione di testi che vanno da Eschilo a Pirandello da parte dell'attrice Lea Landi (lunedì 17 marzo, ore 17, via Garibaldi 5); la sfilata di moda con la partecipazione della prima ballerina della Scala, Sabrina Brazzo (giovedì 6 marzo, ore 21, Palazzo Ducale); il convegno Un secolo leggendario. 1908-2008, donne e politica, a cui intervengono Marta Vincenzi, Bia Sarasini, Giulietta Ruggeri e Silvia Neonato (sabato 8 marzo, ore 16.30, Palazzo Ducale, Sala Camino).
E poi, l'evento conclusivo di Notte Rosa 2008: venerdì 11 aprile (ore 17), al Teatro della Gioventù si svolge il convegno La scomparsa delle donne, con la scrittrice Marina Terragni e Maria Rosa Zerega, Assessore alla Città Partecipata e alle Politiche di Genere del Comune di Genova.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Nessuno come noi Di Volfango De Biasi Commedia Italia, 2018 Betty è un’insegnante di liceo bella, anticonformista e single per scelta. Umberto è un noto docente universitario, affascinante, strafottente alle prese con un matrimonio noioso e privo di passione. I due si incontrano per la prima volta quando Umberto... Guarda la scheda del film