Concerti Genova Venerdì 1 febbraio 2008

Live: nei vicoli non si può. A Ronco sì

Il nostro articolo sulla ha innescato un dibattito sulla mancanza di spazi dedicati alla musica a Genova. Vari gli interventi che si sono succeduti: da a , dal cantautore a , , fino a , e di nuovo .
Gli ultimi ad intervenire sono stati , che gestisce l'agenzia ed etichetta discografica Suiteside, e . Massimiliano Delfino entra nel dibattito in veste di rappresentante dell'associazione musicale Onde Sonore di Arenzano.

Oggi ci ha scritto Marzia Giorgi, presidente del Circolo Antiche Cappe Rosse. Fare musica a volume troppo alto non si può nei vicoli, dice. Ma accetta la sfida di Bruno Saccomanni per utilizare un luogo a Ronco Scrivia. Leggete un po'...

Vuoi dire la tua su questo argomento? Scrivi a

Gentile redazione,
mi chiamo Marzia Giorgi e sono il presidente del circolo culturale Antiche Cappe Rosse. Tempo fa un vostro redattore ha scritto attuale dove, tra le altre cose, diceva che nei futuri locali ci sarebbe stato lo spazio per poter fare musica dal vivo. Purtroppo, a parte qualcosa di acustico, sarà impossibile ospitare gruppi o solisti che utilizzano amplificazione per presentare il proprio repertorio. Siamo in mezzo a troppe case, troppi vicini, e per evitare future lamentele con conseguenti danni di immagine sia per il vicinato sia per noi la soluzione è quella di abbandonare la musica amplificata.

I locali nel centro storico purtroppo non credo siano adatti a questo tipo di cose, a parte qualche rara eccezzione. Capisco la situazione di quelli che hanno scelto il centro storico per viverci, sentire caos e rumori tutti i venerdi e sabato sera, giorni in cui di solito si ci riposa dalle fatiche della settimana, non fa certo piacere. I vicoli poi, per come sono strutturati, amplificano più del dovuto i suoni. A tal proposito e anche per poter sopperire alla mancanza di musica amplificata nella nostra futura sede, avevamo pensato di spostare i concerti "chiassosi" in uno spazio più adeguato, magari anche in periferia. Dove andare? Ma soprattutto, esisteranno strutture apposite? Leggendo l'intervento del ci si è accesa una lucetta. Noi viviamo a Ronco Scrivia! Sarebbe una bellissima idea poter usufruire di quello spazio. Tramite la nostra associazione e creando collegamenti con gli altri intervenuti in questo dibattito, si potrebbe creare un gruppo di lavoro. La Valle Scrivia è in continua crescita e dovrebbe avere spazi per i tanti giovani che la abitano. Spazi che prevedano quello che ai giovani piace e quindi oltre al cinema benvenga un luogo dove poter ascoltare musica. E vi dirò di più: lancio una proposta al signor Saccomanni. Perché d'estate non organizzare un fine settimana musicale nell'area del campetto di Villavecchia?
Grazie per l'interessamento

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Dark Hall Di Rodrigo Cortés Fantastico U.S.A., 2018 Kit, ragazza difficile e problematica, viene mandata nella misteriosa Blackwood Boarding School, gestita dall'eccentrica preside Madame Duret. Esplorando i corridoi della scuola, Kit e le sue compagne di classe scopriranno che l'edificio nasconde un antico... Guarda la scheda del film