Genova Mercoledì 2 gennaio 2008

Il volontariato incontra l'impresa

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815.

Leggi gli altri articoli di Volontariato

Genova - Il Premio per esperienze innovative di partnership sociali ha festeggiato lo scorso 20 dicembre la sua terza edizione. Promosso da Celivo (Centro servizi al volontariato) e da Confindustria Genova, il premio vuole valorizzare i progetti di collaborazione tra soggetti profit e non profit sviluppati nel corso del 2007 nella Provincia di Genova. Il progetto è nato nel 2003, quando Celivo e Confindustria Genova hanno firmato un protocollo d’intesa per trovare punti di contatto, capire le diverse esigenze e unire le forze.

Scopo del Premio è di rintracciare le esperienze sul territorio e metterle in luce. Due le categorie premiate: il riconoscimento Partenariato tra imprese e organizzazioni di volontariato è stato assegnato al progetto Insieme per l’AISM, sviluppato da Saiwa spa in partnership con , Saiwa ha messo a disposizione dei dipendenti una giornata, regolarmente retribuita, per svolgere attività di volontariato a supporto dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla; in alternativa, il personale ha potuto scegliere di devolvere all’AISM un’ora del proprio stipendio, che Saiwa si è impegnata a raddoppiare.

Nella categoria Partenariato tra imprese e altre organizzazioni del terzo settore, la giuria ha premiato il progetto presentato dal e dal Centro Latte Rapallo Spa, che si è concretizzato nella ristrutturazione dello skate park dei Giardini di Govi, restituendo ai ragazzi e alle loro famiglie uno spazio per l’attività sportiva e la socializzazione; la partnership continuerà con il coinvolgimento di giovani writers, che abbelliranno l’area con opere grafiche in omaggio a Emanuele Luzzati.

Una menzione speciale è andata infine al progetto Scolarbus, realizzato dall’organizzazione di volontariato in partnership con 57 aziende private, tra cui AMI, AMIU Genova, AMT, Gruppo Iride, SECH Terminal Contenitori, VTE, Ignazio Messina e Co., Centro Latte Rapallo, Studio Ing. Michelini, Sticker, Coop Liguria, Gross’Ufficio, Ferrovia Genova-Casella, Ente Bacini e Gruppo Elah Dufour. Attraverso musica, animazione e immagine, associazione e imprese hanno raccolto e consegnato ai rifugiati saharawi di Rabouni, nel Sahara Occidentale, generi di prima necessità, attrezzature per uso medico e terapeutico, materiale edile e impiantistico, computer, biciclette e un’automobile.

I premi, che consistono in opere create per l’occasione dall’artista genovese Andrea Musso, sono stati consegnati da Stefano Tabò, presidente del Celivo, e da Pietrina Farina, vice presidente Gruppo Piccola Industria di Confindustria Genova.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Momenti di trascurabile felicità Di Daniele Luchetti Commedia Italia, 2019 Lo yoga e l’Autan non sono in contraddizione? La luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo? Perché il primo taxi della fila non è mai davvero il primo? Perché il martello frangi vetro è chiuso spesso dentro una bacheca di vetro?... Guarda la scheda del film