Genova Venerdì 16 novembre 2007

'Onde Storte': il buon umore alla radio

Genova - Chi non ha mai "smanettato" con un apparecchio radiofonico alla ricerca di Onde Storte? Pochi, credo, visto che la trasmissione, nata nel lontano 1978 «dall'associazione di una banda di dementi senza futuro» (come si legge sul sito ufficiale), negli anni è diventata un appuntamento di culto in tutta la Liguria e non solo, dal momento che è seguita anche da Piemonte, Valle d'Aosta e nord della Toscana.
Per tutti i seguaci dei bizzarri personaggi di Onde Storte, quindi, ecco una data da segnare sul calendario: lunedì 19 novembre 2007, ore 22.00, ovvero l'inizio della nuova edizione trasmessa in diretta sulle frequenze di Radio Nostalgia.

Ho parlato con , scrittore, pubblicitario, architetto, nonché speaker radiofonico e storico conduttore di Onde Storte, che mi ha spiegato l'evoluzione del programma nei 28 anni di trasmissione, e le novità dell'edizione 2007/2008. «Nel tempo è molto cambiato il modo di fare comicità alla radio» mi ha raccontato: «fino a qualche anno fa, prendevamo in giro i ruoli sociali (l'impegnato politico o il tossico, per fare qualche esempio), mentre oggi hanno molto più successo le parodie dei vari format televisivi: così proponiamo pezzi come Real Radio, una scimmiottatura di Real TV, oppure Un porco al sole, della fiction Un posto al sole».

Al nucleo storico, ogni anno la trasmissione accosta propone nuove leve che si alternano ai microfoni interpretando personaggi surreali e creando situazioni paradossali. Quest'anno è la volta di Filippo Iemma, che interpreterà due nuovi soggetti, tra cui, come ha sottolineato Vimercati, «un traduttore che deve decifrare le frasi della star di turno - da Madonna ad Al Gore - ma finisce per provocare "casini inenarrabili"». Al di là delle nuove entrate, rimangono comunque i volti storici di Onde Storte: Klaus Koriza, per esempio, che si trasformerà in "cacciatore di casi umani", come quello di «un uomo che non tromba da 15 giorni»; oppure il guardiano giurato Scognamiglio: «I nostri ascoltatori più affezionati ci ucciderebbero se dovessimo cancellarli dal programma» mi dice Vimercati.

Altra novità, l'orario di trasmissione: oltre all'appuntamento settimanale (ogni lunedì alle 22.00, fino ad aprile), Radio Nostalgia ha in mente di creare la rubrica Polpette di Onde Storte, una specie di best of mandato in differita tutti i giorni feriali nelle ore pomeridiane, quelle in cui il pubblico giovanile ascolta maggiormente la radio.
Infine, dopo la pubblicazione del libro con cd allegato Ondestorte - Il peggio, a cura di Roberto Onofrio (risalente al 2000 e ormai fuori commercio), è in programma la prossima uscita di un nuovo cd edito da De Ferrari e Devega, che sarà allegato ad un quotidiano locale. Esso comprende registrazioni delle ultime due stagioni e, come mi ha rivelato Vimercati, «parte dalla simulazione che le autorità giudiziarie vogliano distruggere tutte le registrazioni esistenti di Onde Storte».
Che nessuno si perda il programma, allora. Buon ascolto, e buon divertimento.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Suspiria Di Dario Argento Horror Italia, 1977 Banner, una ragazza americana, arriva in Germania per iscriversi alla famosa Accademia di danza di Friburgo ma la sera del suo arrivo, sotto una pioggia implacabile, accade qualcosa di strano... Guarda la scheda del film