Concerti Genova Venerdì 9 novembre 2007

Wild Steel: dallo speed al prog metal

Speed power, heavy, liriche clean nella migliore tradizione del genere, Pier Gonella, Tiranti, Andiver, 16esimi di cassa a manetta e altri particolari ingredienti che fanno di questo Wild Steel (nome omonimo della band) un piacevole cd da ascoltare. Un tempo furono Shadow of Steel, band che ha lasciato il segno all’interno del movimento speedmelodic che a tratti dava l’idea di valicare in ambienti più estremi ancora, sinfonici in particolare.
I nostri defenders hanno un’esperienza ormai indiscutibile e lo si può notare in ogni parte costitutiva un brano dell’album in questione. Le linee strumentali, con particolare attenzione a chitarra e tastiera, sono perfettamente amalgamate in un drappo composto da diversi tessuti mai ripetitivi. Intro acustiche danno spazio a chitarre serrate o all’occorrenza aperte, tese ad esaltare le doti canore o i soli dell’ormai celebre Gonella.

Atmosfere speed sembrano trasformarsi in prog metal con una facilità ed un gusto tutt’altro che banale. La tastiera si fa carico di "sfidare" il guitar hero e di riempire con splendide melodie parti altrimenti difficili da sfruttare con il solo suono chitarristico (ascolta la splendida Echoes of the past). La batteria nei brani più interpretativi e meno "tritati" mi ha ricordato gli Stratovarius di Visions, con quel tocco pieno e non dozzinale.

Già dalla opener New reality si capiscono le intenzioni del gruppo: dopo le prime note di atmosfera si passa a ritmiche serrate che si rilassano su scenografie più libere dove sfruttare i vocalismi di Tiranti e le abilità tecniche di Gonella.

Disco come non ne sentivo da tempo, tanto da essermi anche un po’ allontanato dal genere in questione proprio per la monotonia offerta dalla scena. Un’ottima conferma (o dovrei dire riconferma?) che lascia intravedere un futuro più che roseo.

Potrebbe interessarti anche: , Campofestival: musica dalle aree celtiche, XXII edizione al Castello Spinola , Rovazzi: il nuovo video Faccio quello che voglio ambientato anche a Genova , Niente Festival Cresta 2018 ai Giardini Baltimora: «Nessuno ci ha detto nulla» , Villa Bombrini Estate V!va 2018: programma, concerti ed eventi , EstateSpettacolo 2018 al Porto Antico: programma, concerti ed eventi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film