Concerti Genova Lunedì 22 ottobre 2007

Genova Jazz: tre giorni al top

Genova - Ottima riuscita per Genova Jazz 2007, il mini festival organizzato dall’Ellington Club in collaborazione con il Teatro dell’Archivolto, nello scorso fine settimana. Una piccola finestra sul mondo del jazz contemporaneo, all’insegna della curiosità su ciò che succede a diverse latitudini geografiche e culturali. Ha aperto i concerti giovedì 18 un quartetto guidato da Miroslav Vitous, vero maestro del contrabbasso, co fondatore dei Weather Report, recentemente di nuovo attivo anche in campo discografico con le due uscite ECM Universal Syncopations I e II. Il quartetto ha proposto una musica non di facile approccio, astratta ed articolata, raramente sviluppata su basi ritmiche omogenee. Una creatura costruita sulla ossatura ritmica del leader, impegnato anche al campionatore e del batterista italiano Fabrizio Sferra, su cui si è sviluppato il dialogo del sassofono di Robert Bonisolo e dello svizzero Franco Ambrosetti, vero mattatore della serata con fraseggio e verve impeccabili. Nei prossimi mesi Ambrosetti tornerà a Genova con il suo gruppo che comprende Uri Caine al pianoforte.

La serata di venerdì è stata tutta dedicata al trio pianistico con due formazioni, il berlinese (EM) e gli americani Lynne Arriale trio che, in modo diverso, provano ad interpretare il jazz in senso moderno, ora coniugandolo con altri linguaggi, come la musica contemporanea e il rock, ora reinventando vecchi classici del repertorio bop.

Infine, il piatto forte, sabato 20. Il trio composto da Louis Sclavis, Henry Texier e Aldo Romano ha davvero entusiasmato il pubblico, con quasi due ore di inventiva, originalità e forza espressiva. Tutto il concerto è stato dedicato a brani tratti dai tre cd che sono stati incisi dai musicisti francesi, sulla scorta di diverse tourneè svolte in Africa. Si tratta di tre diari di viaggio appassionanti in cui il clarinettista, il bassista ed il batterista hanno trascritto in musica impressioni e stimoli ricevuti, sulla base di un’idea del loro amico fotografo Guy Le Querrec, che ha affidato all’obiettivo le sue sensazioni. Musica e splendide immagini in B/N si completano nella concezione originale delle opere incise per l’etichetta francese Label bleu: Carnet de routes del 1997, Suite Africane del 2000 e African Flashback del 2005. Non sono semplici da trovare, ma, se capita, altamente raccomandati.

In concerto, naturalmente si perde la dimensione delle immagini, ma resta il grande potere evocativo della musica, in cui le suggestioni africane non riguardano tanto il linguaggio utilizzato, quanto l’ispirazione alla base di composizioni e temi, spesso davvero incantevoli. Sclavis, pur arrivato all’ultimo momento causa ritardi aerei, ha fornito una prova eccellente alternando le coinvolgenti sezioni tematiche a torrenziali parti improvvisate. La sua arte, spesso intrecciata con il cinema, il teatro e la pittura meriterebbe un trattato monografico. Henry Texier e Aldo Romano non sono stati da meno: il primo ha suonato, percosso e lisciato le corde del contrabbasso in una vastissima gamma di modalità espressive, regalando alcuni assoli non convenzionali, il secondo ha fornito alla musica un apporto ritmico naturalmente intonato ai climi di volta in volta toccati. È la forza dell’’insieme che comunque rimane impressa, una caratteristica rimarcata dalla ragione sociale tripartita e dalla modalità con la quale i musicisti si presentano al pubblico scambievolmente.
Un bell’esempio di democrazia musicale.

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film