Genova Mercoledì 10 ottobre 2007

Avo: da novembre i corsi di formazione

Leggi gli altri articoli della rubrica Volontariato

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il Celivo al numero 010 5956815

Genova - L' (Associazione Volontari Ospedalieri) aiuta gli ammalati ricoverati negli ospedali - dal San Martino al Galliera, da Villa Scassi fino al Gallino, l'IST e il Gaslini - gli anziani ospiti nelle diverse strutture, nelle Residenze Sanitarie Assistite e presso l'Istituto David Chiossone, ed in genere coloro che si trovano in situazione di sofferenza, disagio e solitudine.
Attualmente l’Avo Genova, con i suoi 1400 volontari, opera in 16 centri, interviene nel campo delle cure domiciliari, effettua servizio di ascolto telefonico in collaborazione anche con le istituzioni e le agenzie per la domiciliarità.

I volontari AVO dedicano alcune ore settimanali al servizio delle persone in difficoltà. Il loro lavoro non consiste nel sostituire chi già lavora nelle strutture, ma grazie alla presenza di questi giovani in camice azzurro i degenti affrontano più serenamente la loro malattia.

Calore umano, compagnia, ascolto. I volontari offrono ai malati, alle loro famiglie e agli ospiti delle Residenze per anziani un rifugio dalla solitudine e dalla disperazione. Perché affrontare una malattia è meno difficile se si ha accanto una persona amica. Ma per dare ai malati l'aiuto necessario l'Avo ha bisogno di incrementare ogni anno il numero dei volontari: l’associazione non può restare indifferente alle numerose forme di disagio cognitivo, ai bisogni del settore psichiatrico, agli ammalati di Alzheimer, alle numerose disabilità.

Lunedì 5 novembre 2007 avranno inizio i corsi base di formazione che i futuri volontari dovranno seguire per diventare membri dell'associazione. Per tutti, poi, saranno organizzati incontri con il personale medico e paramedico.
Il corso sarà costituito da 8 lezioni in aula (a novembre). Dopo aver sostenuto positivamente un colloquio attitudinale (dicembre), l’aspirante volontario verrà ammesso (gennaio) al servizio in tirocinio, in ospedale o in istituto per almeno un anno (almeno 100 ore). Sosterrà quindi il colloquio finale per poter essere ammesso al servizio effettivo.

I volontari svolgeranno il servizio Avo per alcune ore alla settimana (normalmente due ore e mezza) nel giorno e con l’orario concordati e parteciperanno alle riunioni periodiche e alle attività di formazione promosse dall’associazione.

Nell’anno 2008 ricorrerà il trentennale della fondazione dell’Avo Genova. In questi trent’anni oltre 6000 cittadini genovesi hanno aderito all’associazione prestando con impegno la loro attività. È un segnale incoraggiante, che deve far riflettere sul fatto che Genova sa sempre rispondere generosamente alla richiesta di aiuto e di solidarietà.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film