'Genova e il suo mutamento': i premiati

'Genova e il suo mutamento': i premiati

Mostre e musei Genova Giovedì 30 agosto 2007

© Roberto Saba

Genova - È stato proprio il Maestro, Giorgio Bergami, questa mattina, giovedì 30 agosto 2007, nel sottoporticato di Palazzo Ducale, a premiare i ventotto autori selezionati per il concorso fotografico Genova e il suo mutamento, consegnando loro una copia autografata del volume fotografico commemorativo della mostra. «Di solito i concorsi fotografici presentano foto tecnicistiche, ben composte e accattivanti, ma prive di contenuti, "senza stomaco" - ha commentato Bergami - in queste immagini, invece, vedo un motivo che fa capire il mondo e la vita vissuta alle persone. Che poi, è anche quello che ho sempre cercato di catturare io stesso».

Il concorso legato alla mostra di Giorgio Bergami Genova e il suo mutamento, al quale potevano partecipare tutti, senza limiti di età, si prefiggeva di fare un ritratto sia dei cambiamenti urbanistici della città, sia di quelli relativi al modo di vivere dei genovesi. «La fotografia è nata con la nascita delle grandi città» ha affermato Elisabetta Papone, responsabile dell'Archivio Fotografico del Comune di Genova: «quello tra fotografia e città è dunque un binomio storicamente inscindibile».

Delle 120 foto pervenute, ne sono state selezionate circa 40, di ventotto autori diversi: la giuria (che ha lavorato alla selezione l'1 e il 2 agosto) era composta da Franco Sborgi, Matteo Fochessati, Stefano Scarpa, Giuliano Galletta ed Elisabetta Papone, oltre che, naturalmente, dallo stesso Giorgio Bergami.
Gli scatti dei vincitori sono visitabili all'interno della mostra di Bergami nel Sottoporticato di Palazzo Ducale fino a domani venerdì 31 agosto (orario: 10-13/16-19 - chiuso il lunedì. Ingresso 3 euro) oppure approfittando dell'apertura straordinaria prevista per la Notte Bianca del 15-16 settembre, durante la quale sarà ancora possibile vedere sia le fotografie di Bergami, sia quelle dei ventotto vincitori del concorso.

Questa la lista, rigorosamente in ordine alfabetico, dei premiati:
Paola Baghino, Giovanni Maria Berlingheri, Marco Cartiglia, Andrea Cerulli, Dora Costantino, Simonetta Demuro, Giovanna Donato, Angela Ferrari, Renzo Ghio, Ginko Guarnieri, Maria Ingrati, Ferdinando Magri, Alessandro Masseti, Roberta Mereu, Santino Mongiardino, Camilla Nanni, Francesca Odone Luxoro, Martina Paoletti de Alcubierre, Rosanna Repetto, Marco Rodolfo Retalpa, Andrea Ruwett, Roberto Saba, Rossella Spinetta, Mario Tasso, Elisa Vignolo, Monica Viglietti, Matteo Zappettini, Cristina Zori.

Potrebbe interessarti anche: , A Palazzo della Meridiana laCulturaNonSiFerma: musica e nuove attività per bambini , ExhiBricks 2020 a Genova, la mostra sui mattoncini Lego

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.