Genova Lunedì 27 febbraio 2006

Favolescion

è nata nel marzo del 2001, quando un gruppo di genitori di alunni delle scuole di Sant’Eusebio sono impegnati nel recupero di un'area verde progettata dai bambini. Da allora l'Associazione ha continuato ad occuparsi di Sant'Eusebio e dei suoi abitanti con iniziative volte alla salvaguardia e alla valorizzazione della zona.
Presso la sede di via Giacalone, l’Associazione ha organizzato conferenze sul tema dell’ecologia e incontri incentrati sulla comunicazione con gli adolescenti e i giovani. Poi è nato un coro, un corso di danze popolari e uno di informatica di base per adulti.
L’intento è sempre quello di offrire ai soci, ma anche agli altri abitanti del quartiere, occasioni di incontro, divertimento, condivisione ed arricchimento reciproco. Stimolare la curiosità e l’apertura verso gli altri e coinvolgere le persone in una partecipazione attiva di volontariato utile al bene della collettività.

Nel 2003 è iniziata l'avventura teatrale dei membri del Leccio, che quest'anno hanno dato vita allo spettacolo "Favolescion", di Mauro Cattivelli e Paolo Quattrocchi. I ragazzi del laboratorio hanno trovato il copione su Internet e hanno deciso di interpretarlo per dare una mano ad altre associazioni. Lo spettacolo è infatti gratuito. Ognuno potrai fare un'offerta a fine serata.
Sul palco non ci sono attori professionisti, «ma siamo riusciti a fare un buon lavoro», spiega Anna Sessarego, uno dei membri dell'Associazione.

Ecco i prossimi appuntamenti:

Sabato 18 marzo alle 21, presso il Teatro Parrocchia N.S. del Soccorso, lo spettacolo sarà dedicato all'Associazione , la prima organizzazione sanitaria privata nata in Africa e con base in Africa.
In quasi 50 anni di attività, AMREF ha soccorso, vaccinato, curato, operato e soprattutto istruito milioni di persone. L'associazione si avvale di uno staff tecnico multidisciplinare: medici ed esperti sanitari, educatori, formatori, sociologi e ingegneri. AMREF gestisce ogni anno centinaia di progetti, promuovendo lo sviluppo di 14 Paesi dell'Africa orientale: dal Kenya all'Uganda, dal Sudan al Sudafrica.
L'obiettivo di AMREF è quello di favorire lo sviluppo sanitario e sociale delle popolazioni più povere attraverso il loro coinvolgimento attivo.

Sabato 25 marzo alle 21, presso la Sala della Comunità SS.Angeli Custodi (via Carrara 82), lo spettacolo sarà dedicato ad , l'organizzazione italiana aperta a tutti coloro che ne condividono i principi e gli obiettivi e ne sostengono le attività umanitarie. Non politica e completamente neutrale, l'associazione fornisce assistenza sanitaria in base a principi esclusivamente umanitari.
Emergency porta assistenza medico-chirurgica alle vittime dei conflitti armati e a chi soffre le conseguenze sociali di guerre, fame, povertà, emarginazione. .

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il al numero 010 5956815.

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Se son rose Di Leonardo Pieraccioni Commedia Italia, 2018 Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: "Sono cambiato. Riproviamoci!"..? È quello che accade a Leonardo Giustini giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Sua figlia, stanca di vedere... Guarda la scheda del film