L'Antica Cartiera - Genova

Food Genova Antica Cartiera Lunedì 19 dicembre 2005

L'Antica Cartiera

Nella foto: l'ingresso del ristorante 'Antica Cartiera'

Genova - Il centro storico genovese festeggia la nascita di un nuovo spazio dedicato alla ristorazione. L’Antica Cartiera sorge in piazza dell’Agnello al posto di un vecchio magazzino, del quale restano gli antichi muri, le volte storiche e un affascinante macchinario usato anticamente per lavorare la carta; per il resto le tre sale del nuovo ristorante - che ha aperto i battenti appena due settimane fa - hanno un aspetto moderno e l’atmosfera è calda e accogliente.
Il ristorante è nato da un’idea di Andrea Corbino, che qualche anno fa ha deciso di cambiare il proprio stile di vita per dedicarsi alla ristorazione: «Ho lavorato per circa dieci anni in una compagnia di navigazione», spiega il trentaquattrenne neo gestore dell'Antica Cartiera, «ma la mia passione per il vino mi ha portato ad affrontare questa nuova sfida. Ho restaurato il locale abbellendolo con i mosaici di marmo creati da me».

Il ristorante punta sui piatti della tradizione genovese lasciando però molto spazio alla creatività di Christian Merlo, responsabile della cucina: «Ho rivisitato alcuni piatti "classici". Il nostro menù varia con il cambio delle stagioni». Tra gli antipasti troverete il culatello di zibello con fichi caramellati e frutta secca (10 Euro) e la spuma di Parmigiano Reggiano con gocce di aceto balsamico e veli di crudo di Langhirano (10 Euro).
Le lasagnette di zucca con ragù di cervo e salsa besciamella (13 Euro) sono una delle proposte per quanto riguarda i primi piatti. Tra i secondi più richiesti c’è la tagliata di controfiletto piemontese con patate al forno (16 Euro). Tra i piatti più richiesti, il rotolo di coniglio all’alessandrina con flan di patate al tartufo (18 Euro).

«Anche i dessert sono fatti in casa», aggiunge Christian. Tra questi, il semifreddo all’amaretto (5 Euro) e lo sgonfiotto al cioccolato su crema di zabaione al moscato giallo (5 Euro). Ma l’Antica Cartiera propone anche la focaccia di Recco, classica o farcita, e i piatti della tradizione genovese: «A 10 Euro, l'insalata di polpo, o i testaroli al pesto, la focaccia oppure il minestrone si abbinano a un bicchiere di vino ligure bianco o rosso». La cantina del ristorante è ben fornita: «Abbiamo più di 60 etichette di vini italiani, da quelli piemontesi a quelli toscani, fino ai siciliani e campani».

Per chi vuol fare solo uno spuntino o un aperitivo ci sono poi i taglieri: salumi, formaggi e focaccine accompagnati da un bicchiere di vino a 9 Euro. Il ristorante resta aperto anche a Natale e a Capodanno: «La sera del 24, il 25 a pranzo e il 31 a cena festeggiamo con una cena a base di pesce». Tra le proposte, gamberone lardellato e guazzetto di frutti di scoglio, branzino al pomodoro fresco, risotto ai frutti di mare. Il tutto a 30 Euro, vini esclusi.
Un appunto: la cucina del ristorante è espressa: «Cuciniamo tutto al momento. Magari il cibo ci mette un po’ di più ad essere servito, ma la qualità ci guadagna», conclude lo chef.

Potrebbe interessarti anche: , Genova, apre Da Gibba ai Rolli in centro: pizze, farinata e insalatone , Giopescal a Genova: riapre lo storico punto vendita in centro , È di Genova il miglior barista d'Italia 2019: ecco il bar protagonista , Pizza Hero a Genova: puntata e forni in sfida con Gabriele Bonci , Genova, arriva il Buongustaio Doc: pizza e pinsa gourmet dai sapori antichi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.