Genova Venerdì 22 ottobre 2004

Un anno all'estero?

Genova - Hai voglia di partire? Di sperimentare qualcosa di nuovo che sia utile anche agli altri? Se hai un’età compresa tra i 18 e i 25 anni il , Centro Servizi al Volontariato, ti offre l’opportunità di svolgere attività di volontariato in un paese straniero per un periodo di tempo normalmente compreso tra i 6 e i 12 mesi.

Si tratta di un progetto dello SVE (Servizio Volontario Europeo), rivolto ai giovani cittadini di uno dei Paesi dell’Unione Europea che desiderano impegnarsi nel settore ambientale o delle arti o del sociale in uno stato diverso dal proprio e senza ricevere retribuzione. Si può scegliere di prestare servizio ai bambini, ai giovani, agli anziani, ai disabili o di interessarsi al patrimonio culturale, agli sport o al tempo libero.

«Avevo venticinque anni, una laurea fresca in Scienze Politiche e le idee confuse su quello che volevo fare in futuro», racconta Diego, che ha portato a termine il Servizio Volontario Europeo ad Amburgo, «desideravo affrontare un’esperienza all’estero e confrontarmi con una cultura e una lingua sconosciute. Ho passato otto mesi in Germania lavorando in una casa-alloggio per persone con disabilità fisiche e mentali».

Il bilancio di Diego è nettamente positivo: «certo, l’inizio è stato duro, ma poi ho preso dimestichezza con la lingua e conosciuto nuove persone con cui uscire. Questa esperienza mi ha reso autonomo, più sicuro di me: lo SVE consente ai giovani di vivere in un contesto lavorativo in un paese straniero a costo zero, e di avere una struttura di riferimento efficiente cui appoggiarsi per qualsiasi problema».

«Sono anche soddisfatto dell’organizzazione: i volontari seguono corsi di formazione prima della partenza e durante il periodo all’estero. In questo modo hanno l’opportunità di conoscersi, di scambiarsi dubbi e impressioni. Non mi sono mai sentito allo sbaraglio o abbandonato a me stesso - spiega Diego e conclude - tutto quello che serve per affrontare al meglio il progetto è avere una forte motivazione, voglia di lavorare con impegno e di rapportarsi con nuove persone».

Per saperne di più, mercoledì 20 aprile, alle ore 17.30, presso l'Informagiovani, si terrà un incontro informativo sull'argomento.
In alternativa basta chiedere un appuntamento allo sportello Servizio Volontario Europeo presso la sede del Celivo, aperto il lunedì dalle 10 alle 13, ed il gioco è fatto: vi prenderanno per mano e vi accompagneranno, passo dopo passo, al vostro Paese di destinazione, che può essere uno stato membro UE, un Paese in fase d’adesione all’UE o un membro dello Spazio Economico Europeo (Islanda, Lichtenstein e Norvegia).

Ecco le scadenze per presentare la domanda d’invio: il primo febbraio per le partenze comprese tra il primo maggio e il 30 settembre, il primo aprile per le partenze dal primo luglio al 30 novembre, il primo giugno per quelle dal primo settembre al 31 gennaio, il primo settembre per quelle dal primo dicembre al 30 aprile e il primo novembre per chi vuole partire dal primo febbraio al primo novembre. Le domande vengono generalmente accettate tutte; nel caso ci siano troppe richieste per uno stesso Paese la selezione avviene in base ai curricula, considerando come titolo preferenziale eventuali esperienze del candidato nel volontariato.

Per maggiori informazioni consultate il sito www.celivo.it o telefonate al numero 010 5956815.

di Laura Calevo

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film