Genova Lunedì 28 febbraio 2005

Con le mani tese

Genova - Oltre la beneficenza, verso la cooperazione allo sviluppo. L’associazione è impegnata da dieci anni in molte direzioni per giungere ad un solo risultato: migliorare le condizioni di vita dei paesi poveri.

«Manitese svolge un’azione di supporto alle popolazioni svantaggiate e si appoggia a ONG locali che sono addentro ai problemi e conoscono la cultura delle zone d’intervento», spiega Alessandro Crupi, volontario della delegazione di Genova: «mi sono avvicinato all’associazione tre anni fa, dopo il G8. Ho partecipato alle manifestazioni di quei giorni e ho avuto modo di riflettere sui problemi globali, conoscerli da vicino. La filosofia di ManiTese è in sintonia con ciò che penso, con la mia mentalità. Oggi siamo all’apice delle adesioni: una ventina di volontari dai 25 ai 33 anni».

ManiTese promuove iniziative di vario tipo, che vanno dalla sensibilizzazione nelle scuole alle cene di autofinanziamento, fino all’organizzazione di concerti, incontri, corsi di formazione: «ogni volontario può trovare il proprio spazio, a seconda delle proprie inclinazioni e del tempo che vuole dedicare», continua Alessandro, «l’unico appuntamento fisso è quello del lunedì sera, nella nostra sede di Santa Maria di Castello».

Per il 12 marzo, al Palazzo della Meridiana, è in programma una manifestazione in ricordo di Fabrizio De Andrè, una sorta di viaggio attraverso la vita del cantautore tra musica e immagini: «L’evento è legato alla promozione del mercatino dell’usato aperto dal martedì alla domenica (solo di pomeriggio) in via della Maddalena 43r», spiega Alessandro.

Da fine marzo a fine giugno, tutti i martedì dalle 18.30 alle 20.30, ManiTese organizza un corso di formazione rivolto ai giovani: «i media parlano poco dei problemi dei paesi sottosviluppati e, quando lo fanno, non chiariscono le motivazioni economiche e politiche che sono alla base di tali squilibri. I ragazzi non hanno modo di accedere facilmente a queste informazioni», conclude Alessandro.

Programma

Dallo sfruttamento alla cooperazione internazionale: nuove alleanze tra Nord e Sud del mondo
1° incontro: Cause e conseguenze dello squilibrio tra Nord e Sud del Mondo
2° incontro: La cooperazione allo sviluppo, governativa e non governativa
3° incontro: La proposta di ManiTese: la realtà della cooperazione in Ecuador, in viaggio con ManiTese

Dal primato dell’economia al primato dell’uomo: nuove regole per una nuova economia
4° incontro: Lo strapotere delle multinazionali davanti a campagne di pressione, commercio equo, marchi sociali.
5° incontro: Cosa sono WTO, FMI, BM e cosa dovrebbero essere

Dalla spreco alla sobrietà felice
6° incontro: Zaino sociale e ambientale delle merci. "Dall'acero alla vite": Visita al Centro SieCI di Firenze (ecovillaggio solidale)

Dalla dittatura mediatica alla libertà d’informazione
7° incontro: Peso e potere dei mass-media, strumenti di controinformazione

Dalla cultura dominante all’assunzione di responsabilità:
8° incontro: I nuovi modi di partecipazione civile, in giro per la città tra Mercatino dell’Usato Manitese, Banca Etica, Gas, Reti di economia Solidale, Energia Alternativa.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Scrivere a o chiamare tel. 010 2468772 - 3497777852. Il corso è gratuito.

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il al numero 010 5956815.

di Laura Calevo

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film