Genova Lunedì 17 gennaio 2005

Una città per giocare

Genova - “Per crescere un bimbo ci vuole un villaggio”. Questo lo slogan della nuova iniziativa promossa da , il circolo territoriale di con sede a Lavagna.
Grazie alla collaborazione del , alcuni esperti terranno un corso gratuito di formazione per volontari in Animatore di quartiere che avrà luogo presso i locali della Casa Charitas, Via Marana n.8 di Chiavari.

«La nostra associazione è nata un anno fa e raccoglie circa trenta persone. Tutto è cominciato quando il Sert di Chiavari, sezione Asl dove lavoro, si è trasferito in una villa dotata di giardino e spazi verdi: abbiamo pensato di gestire in modo costruttivo questo spazio», spiega Alessandro Deleo, membro dell’associazione.

Cantiere Verde si impegna a promuovere lo sviluppo sostenibile per l’infanzia e il recupero dell’ambiente nella parte orientale del Golfo del Tigullio.
«Il corso di formazione si colloca in un progetto più ampio: trovare uno spazio urbano per i bambini. Negli ultimi mesi abbiamo raccolto 1300 firme per creare un parco giochi a Chiavari. Quelli che ci sono adesso sono pochi, piccoli e antiquati, assolutamente inadeguati a quelle che sono le esigenze dei bambini di oggi. Noi chiediamo al Comune la creazione di un’area attrezzata usufruibile da tutta la cittadinanza: il nostro è un discorso intergenerazionale, serve un luogo di incontro e socialità non ghettizzato che faccia riscoprire il territorio e vivere il quartiere», continua Alessandro.

L’intento è quello di promuovere le risorse che già esistono e trovare spazi e attività alternative per soffocare il fenomeno delle baby gang e gli episodi di violenza e vandalismo che si sono ultimamente verificati tra i giovanissimi: «Il corso è strutturato in 80 ore, da gennaio ad aprile, articolate in quattro fine-settimana intensivi, sei incontri infrasettimanali e un tirocinio. È aperto ai ragazzi dai 16 anni in su, con un numero massimo di 24 persone». Per chi fosse interessato tutte le informazioni sono disponibili sul sito di .
Il corso si chiuderà con la festa organizzata da Legambiente, in programma per il 17 aprile nelle vie delle “città senza macchine”.

«L’età media nella nostra associazione è di trent’anni, facciamo parte della generazione che è cresciuta negli anni ’70, ’80, un’epoca in cui si dava importanza al pensare comune, al vivere comune, in un momento in cui c’era più tensione ideale, più desiderio di cambiare le cose. Oggi trovare volontari è difficile, c’è più individualismo; tuttavia, noi continuiamo ad impegnarci e cerchiamo di far conoscere e crescere la nostra iniziativa», conclude Alessandro.

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattate il al numero 010 5956815.

di Laura Calevo

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il grinch Di Yarrow Cheney, Scott Mosier Animazione 2018 Guarda la scheda del film