Genova Lunedì 8 novembre 2004

Pazzi per il Musical

Emanuela ha 22 anni e ama i gamberetti e la salsa rosa. Dice di aver studiato canto e di esser stata cacciata dalla scuola perché stonata. Ma questa è una bugia. Dal 2000 fa parte di , un’associazione di volontariato che crea spettacoli da offrire agli anziani, ai malati o alle altre associazioni che hanno bisogno di reperire fondi. Se vuoi vedere il suo volto .

Come hai cominciato?
Sono stata contattata da due ragazzi che conoscevo di vista. Il progetto era di metter su una compagnia di dilettanti per fare dei musical, un modo per unire divertimento e impegno sociale. Di anno in anno abbiamo creato spettacoli sempre più elaborati e di qualità. Abbiamo cominciato a rappresentarli anche in teatro, con tanti spettatori: prima al Von Power di Marassi e poi al teatro Carignano.

Che tipo di musical fate?
Le storie le inventiamo noi, le musiche sono quelle dei musical più famosi. Ogni anno scegliamo un tema: l’anno scorso era la pace. Il prossimo spettacolo è previsto per il dicembre del 2005 ma non anticipo nulla, è un segreto. Dico solo che sarà più recitato del solito e per questa ragione stiamo anche seguendo un laboratorio di teatro.

Qual è il tuo ruolo nella compagnia?
Canto e ballo. Ciascuno ha la sua specialità ma tutti ci adattiamo a tutto a secondo di quello che serve. Siamo circa 16 di età compresa tra i 17 e i 33 anni. Il gruppo è aperto a tutti ma cerchiamo persone nuove soprattutto per sostituire chi lascia la compagnia.

Che rapporto c’è tra i membri dell’associazione?
Siamo prima di tutto amici e ci frequentiamo anche al di fuori di questa attività. Stiamo molto bene insieme e, quando siamo sul palco, il pubblico si rende conto del nostro affiatamento, si vede che ci stiamo divertendo. Non abbiamo alcun sogno di gloria.

Quanto t’impegna l’associazione?
Facciamo due prove alla settimana: due ore di canto e recitazione nei giorni feriali, tre ore e mezzo di ballo il sabato o la domenica o tutti e due i giorni quando il debutto si avvicina.

Cosa ti ha dato e ti da questa esperienza?
Mi ha aiutato ad esprimermi molto, attraverso il canto, la danza, lo star insieme agi altri. Ho avuto stimoli in più per migliorare professionalmente, mi sono anche iscritta ad un corso di danza.

I vostri futuri progetti?
Il 26 novembre, alle 21.00, metteremo in scena alcuni pezzi dei nostri musical al Convento delle Clarisse di via Lagustena. È una raccolta fondi per l’Aido. In passato l’abbiamo già fatto per Emergency, Teleton, e Amref. I primi di dicembre parteciperemo ad una rassegna di musical a Battipaglia, la nostra prima trasferta.

Per informazioni sulle associazioni di volontariato di Genova contattare il al numero 010 5956815.
di Laura Calevo

Potrebbe interessarti anche: , Associazione San Marcellino: dall'accoglienza ai laboratori, per ritrovare il gusto della vita , Premio per esperienze innovative di partnership sociali 2017 al progetto Smart Home , Il mago dei bambini speciali: una fiaba per parlare di disabilità , 150 anni di Azione Cattolica Diocesana: una veglia per festeggiare , Mondo in pace 2017 a Palazzo Ducale: il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il tuo ex non muore mai Di Susanna Fogel Commedia U.S.A., 2018 Due amiche del cuore si ritroveranno improvvisamente e involontariamente coinvolte in un roccambolesco complotto internazionale. La causa di tutto? Un ex... come al solito! L’ex fidanzato di Audrey, spia in incognito, ritorna dal passato in cerca... Guarda la scheda del film